IN VIRGILIO

Ljajic a Delio Rossi: "Te l'ha suggerito tua moglie il cambio?". E il tecnico perse le staffe

Una bufala le parole sul figlio di Delio Rossi.

Cosa ha detto realmente Adem Ljajic per scatenare la reazione furibonda di Delio Rossi con un paio di schiaffi attutiti dallo schermo dei collaboratori, pugni in aria e urla?

Si infittisce il mistero. Ieri è circolata la voce di una frase profondamente ingiuriosa da parte del '91 della Fiorentina, che nella città di Lorenzo il Magnifico si è messo in evidenza più per la sua passione per la vita notturna che per le prestazioni. "Tu sei davvero più handicappato di tuo figlio", era l'insulto che andava per la maggiore nei siti internet, millantando un figlio disabile dell'ex tecnico della Fiorentina (cosa non vera).

Un corto circuito mediatico evidente o una bufala inventata da alcuni troll. Poco importa, meglio riflettere sui meccanismi che amplificano alcune versioni infondate circolate sui social network senza alcun riscontro giornalistico.

Delio Rossi ha tre figli, tutti in buona salute, due dei quali in qualche modo ancorati nel mondo del calcio. Un'altra versione vuole che il serbo si sia rivolto in questi termini al tecnico, dopo la sostituzione in una partita pressocché anonima al 31' del primo tempo: "Magari andiamo in B e ti cacciano".

Rossi da Rimini, un padre che distrbuiva in giro copie dell'Unità porta a porta, ha usato le maniere extra forti, il bastone, reagendo in maniera maschia. In fondo si era sempre caratterizzato per essere una persona mite: tra le sue uscite un bagno nella fontana di Trevi dopo un derby vinto e una giustificazione del saluto fascista di Di Canio in altri tempi. Non a caso l'ex laziale è stato il primo a giungere in soccorso del suo vecchio difensore: "Un ragazzino viziato, di 19 anni, che prende in giro un allenatore sotto gli occhi di tutti - ha osservato Di Canio - E' una persona più grande di te, con più esperienza: non esiste".

In realtà incrociando le fonti è possibile che Ljajic abbia cominciato a straparlare e a proferire una sequela di contumelie alcune anche in lingua serba: "Pezzo di merda, vecchio di merda", si è potuto leggere abbastanza nitidamente, e dopo aver applaudito ironicamente ed essere passato davanti irridente avrebbe detto: "Te l'ha suggerito tua moglie la sostituzione?". Queste parole hanno fatto scattare il blackout nella testa di Delio Rossi, sedato a fatica da collaboratori e giocatori frondisti con cui non aveva mai legato. Successivamente il giocatore ha rivolto un paio di "figlio di puttana". Rossi ha fatto segno all'abitro che era tutto ok, andava espulso subito, ma questi sono ormai questioni del passato.

Interrogativi cui potrà rispondere e l'ormai ex allenatore della Fiorentina in conferenza stampa, che è stato squalificato per tre mesi e potrà riproporsi ai nastri di partenza nella prossima stagione, saltando la preparazione, magari con un filo di stress in meno. Dopo aver espiato con le scuse pubbliche e la lontananza dai campi da gioco un gesto da "sbatti il mostro in prima pagina".

Pubblicato il 04/05/12 in Sport, Calcio| TAGS: delio rossi, fiorentina, ljajic
delio rossiLA RISSA, VAI ALLE FOTO
CERCA IN SPORT
VIDEOSport
Caricamento video in corso...
  • juventus-atalanta, affare fatto |…0 punti | 4 voti | postato da misterx85
  • Campionato al via: stadi sempre più…15 punti | 15 voti | postato da T_S_N
  • Del Piero risponde sui Marò e sull'…38 punti | 44 voti | postato da Blogm
  • Analisi degli otto gruppi di Champions…18 punti | 18 voti | postato da T_S_N
 RSS

Trova nella tua città

PromozioniGUARDA TUTTE »

Categorie consigliateGUARDA TUTTE »