IN VIRGILIO

Roma, Totti lancia il guanto di sfida: "Con la Juve una partita speciale. Mi mancherÓ Del Piero"

Nel giorno del suo 36esimo compleanno il Pupone si concede a Roma Channel.

Il sito della Roma, nel giorno del suo 36esimo compleanno, l'ha celebrato con una carrellata di dichiarazioni ammirate di avversari, ex campioni dello sport e addetti ai lavori. A Roma Channel Francesco Totti ha rilasciato dichiarazioni belligeranti in vista di Juventus-Roma di sabato prossimo, mentre sul suo sito ha ringraziato per l'affetto di cui è stato investito.

"Oggi compio 36 anni e voglio ringraziare tutti per i tantissimi auguri che sto ricevendo in queste ore: pensieri, e-mail qui sul sito, messaggi e parole piene di stima. Queste le parole del capitano della Roma, Francesco Totti, sul suo blog personale nel giorno compleanno. "Sarò sincero - scrive ancora il Pupone - mi sarebbe piaciuto festeggiare con una bella vittoria contro la Sampdoria davanti al nostro pubblico. Aver segnato è un cosa positiva ma rimane l'amarezza perchè purtroppo c'e' sfuggita la cosa fondamentale, il risultato pieno e i 3 punti". Poi Totti conclude: "Il calore e la fiducia che tutti mi fanno sentire attorno, soprattutto i miei cari, la squadra, il mister, la societa' ed i tifosi giallorossi rappresentano uno stimolo fortissimo per me. Grazie per l'immenso affetto che mi dimostrate".

IL TOCCANTE OMAGGIO BLOB DELLA ROMA - Pelè, campione del mondo nel '58, '62 e '70: "È il miglior giocatore del mondo, anche se è stato un po' sfortunato". Diego Armando Maradona, campione del mondo '86: "È il miglior giocatore del mondo: mi convince più di Zidane e di Beckham. Sa rendere semplici le cose difficili, sa far giocare bene la squadra". Zdenek Zeman, allenatore della Roma: "È un fuoriclasse, lo dico da quindici anni". Marcello Lippi, ct dell'Italia campione del mondo 2006: "È il miglior giocatore degli ultimi venti anni". Roberto Mancini, tecnico del Manchester City: "Ha la capacità di essere sempre determinante". Fabio Capello, CT della Russia: "Totti è il nuovo Rivera e, per come calcia il pallone, mi ricorda Riva". Luciano Spalletti, allenatore dello Zenit San Pietroburgo: "Quando tocca la sfera suonano le campane". Michel Platini, presidente dell'UEFA: "Un artista del calcio". Florentino Perez, presidente del Real Madrid: "Lui nelle "merengues", un sogno mai avverato per me". Antonio Cassano, attaccante dell'Inter: "Giocando con lui ho raggiunto il top in carriera". Luka Modric, centrocampista del Tottenham: "In campo mi ispiro a Totti". Karl Heinze Rummenigge, CEO del Bayern Monaco: "Un esempio positivo per il calcio". Wesley Sneijder, fantasista dell'Inter: "Francesco è una leggenda". Roberto Baggio, ex di Juventus, Milan e Inter: "Uno degli ultimi numeri dieci". Arrigo Sacchi, ex tecnico di Milan e Nazionale italiana:"È uno dei più forti che abbia mai visto". José Mourinho, allenatore del Real Madrid: "Il più forte del campionato italiano". Alex Ferguson, allenatore del Manchester United: "Totti è l'architetto di tutto ciò che la Roma fa". Arsene Wenger, allenatore dell'Arsenal: "Un talento superbo". Laurent Blanc, ex CT della Francia: " È il Colosseo della Roma". Raul Gonzalez Blanco, attaccante dell'Al Sadd: "Sarei stato onorato di giocare al suo fianco". Javier Pastore, centrocampista del PSG: "Da piccolo sognavo di diventare come lui". E Lionel Messi, il numero uno al mondo, di recente, incontrandolo in un noto locale di Ibiza gli ha chiesto: "Totti, ci facciamo una foto?". TANTI AUGURI, FRANCESCO!
 
TOTTI: "MI MANCHERA' DEL PIERO" - "Contro la Juve è una partita diversa da tutte le altre, anche per noi è una gara importantissima". Così il capitano della Roma, Francesco Totti, ai microfoni di Roma Channel a proposito del big match di sabato sera a Torino. "Dopo il derby c'e' la Juve. Cercheremo di affrontarla bene, con tranquillita' e spensieratezza per fare una grande partita", aggiunge il fioriclasse giallorosso che ha appena staccato il traguardo delle 36 primavere.

Tornando alla partita contro la Sampdoria, Totti avrebbe preferito rimanere a secco e strappare la vittoria con la Sampdoria: "E' stata una grande emozione ieri segnare, anche se avrei preferito vincere piuttosto che fare gol e non portare a casa i tre punti. Però adesso mi godo questa rete non pesantissima sotto certi punti di vista ma che puo' darmi tanto morale". Per la prima volta il numero 10 giallorosso non incrocerà Del Piero in una sfida tra Juve e Roma, l'ex capitano bianconero è volato in Australia per continuare a giocare: "Avrei voluto affrontare Alex fino al termine della carriera. Ma lui ha fatto questa scelta, la rispetto come tantissima altra gente. Mancherà a noi e al calcio italiano".

Pubblicato il 27/09/12 in Sport, Calcio| TAGS: roma, juventus, roma, del piero, zeman
totti
CERCA IN SPORT
VIDEOSport
Caricamento video in corso...
  • Delusione Napoli, solo un pari contro…9 punti | 11 voti | postato da EnzoTedesco
  • Un Napoli stupendo e sfortunato rischia…12 punti | 16 voti | postato da T_S_N
  • Napoli, nessun acquisto di rilievo…17 punti | 23 voti | postato da T_S_N
  • Norvegia, 15 enne Martin Odegaard…12 punti | 14 voti | postato da larenile
 RSS

Trova nella tua città

PromozioniGUARDA TUTTE »

Categorie consigliateGUARDA TUTTE »