,,
Virgilio Sport SPORT

Ronaldo: "L'Inter meritava di più, sfidato un sistema corrotto"

L'attaccante brasiliano è in lizza per entrare nella Hall of Fame dell'Inter ed è tornato su uno dei giorni più neri della storia del club.

Al Pirelli Hangar Bicocca in occasione dei 110 anni dalla fondazione dell’Inter sono convenute glorie nerazzurre di ieri e di oggi, da Walter Zenga fino a Ronaldo e all’attuale allenatore Luciano Spalletti. I tifosi si augurano che il tuffo nella storia possa permettere di far cambiare marcia alla squadra, reduce da un inverno da incubo, ma nell’attesa a parlare è la storia.

Tra i più ricercati dalla stampa c’è stato infatti proprio Ronaldo, in lizza per il titolo di miglior attaccante di tutti i tempi della storia dell’Inter e per il conseguente ingresso nella Hall of Fame.

Un riconoscimento che emoziona il Fenomeno, tornato a parlare con affetto della squadra che lo portò in Italia prima del clamoroso divorzio direzione Real Madrid dell’estate 2002. Proprio dopo il 5 maggio…: “Potendo rigiocherei la partita contro la Lazio – ha confessato Ronaldo – Potevamo vincere il campionato, ma abbiamo sbagliato tutte le scelte: sarebbe bello riprovarci”.

Chissà se il destinatario del messaggio è il grande nemico Hector Cuper, con il quale il feeling non è mai nato e la cui permanenza in panchina spinse Ronaldo a chiedere la cessione l’estate successiva.

Veleno anche quando fa un bilancio complessivo della sua avventura in nerazzurro: “Nella mia epoca abbiamo combattuto tutte le squadre e anche un sistema corrotto che abbiamo scoperto tutti. In quel periodo ci saremmo meritati più vittorie”. Il riferimento, neanche troppo velato, è allo scudetto del 1998 vinto dalla Juventus.

Non è mancato un commento sull’Inter attuale, su Icardi e sulla situazione societaria: “Nella prima fase di campionato la squadra era molto carica, dopo la sosta ha avuto una sequenza di risultati negativi ed è rimasta indietro, ma adesso bisogna reagire e sperare di rientrare in Champions per poi vincere un titolo il prossimo anno. Icardi si sente bene all’Inter, è un giocatore che vogliono tutti, ha dimostrato grande qualità. I tifosi gli vogliono bene, credo dovrebbe restare. Cambi di proprietà? Ai tifosi interessa vedere la squadra vincere i campionati…”.

SPORTAL.IT | 10-03-2018 08:23

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...