,,
Virgilio Sport SPORT

''Aberrante e illegale'', Zamparini non si placa

Il proprietario del Palermo chiede i danni per la mancata promozione: ''50 milioni''.

"E' stata una partita organizzata come intimidazione. I nostri giocatori sono stati aggrediti prima, durante e dopo la partita". In esclusiva a RMC Sport durante ‘Maracanà’, Maurizio Zamparini, proprietario del Palermo, torna a parlare degli episodi accaduti nel finale di partita con il Frosinone e che hanno portato il club siciliano a fare ricorso nell'immediato post-gara. "E' stato uno spettacolo indecoroso – accusa il patron rosanero -. I miei avvocati sono a lavoro. Un fatto come questo mi provoca un danno di 50 milioni e qualcuno dovrà pagarlo. E' assurdo avere un arbitro del genere che già aveva diretto un Frosinone-Palermo annullandoci un gol senza motivo. Noi non possiamo dare un'immagine del genere. Gli italiani non sono quelli visti in campo sabato. Quanto visto è qualcosa di aberrante e profondamente illegale. Spero che la giustizia sportiva ci metta le mani su questa vicenda".

Zamparini poi chiude parlando di cosa si aspetta dalla giustizia sportiva: "Mi aspetto giustizia perché in questo paese ci sono anche uomini giusti".

Il presidente dell'AIA, Marcello Nicchi, sulla stessa emittente si è soffermato sulla polemica scaturita dopo la gara in riferimento all'arbitro Federico La Penna.

"Prima di tutto prendo atto del risultato del campo, punto – ha sostenuto il ‘capo’ degli arbitri italiani -. Non dobbiamo dare altre risposte. Il campo stabilisce il verdetto di una partita. Il resto non è materia di mia competenza, ci sono altri organi preposti che faranno ulteriori accertamenti. Non c'entra niente che uno lavora da una parte, ci mancherebbe solo che si mettesse in dubbio l'intelligenza e la preparazione di una classe arbitrale. Non voglio inserirmi nella polemica tra due società, non è compito del presidente dell'AIA fare questo: la partita si è giocata in modo regolare".

SPORTAL.IT | 19-06-2018 16:35

''Aberrante e illegale'', Zamparini non si placa Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...