,,
Virgilio Sport SPORT

Agnelli-Allegri, la profezia di Ravezzani

Il giornalista sulla possibilità che il tecnico toscano resti alla Juve

Allegri sì, Allegri no. La conferma dell’allenatore è il tema che tiene banco in casa Juventus, il presidente Andrea Agnelli deve decidere se continuare a dare fiducia al tecnico degli ultimi 5 scudetti, oppure se puntare su un cavallo nuovo per raggiungere la tanto agognata Champions League. I due continuano a discutere, i tifosi aspettano l’esito dei loro incontri ma per ora permane una situazione di incertezza che, inevitabilmente, tiene bloccati i bianconeri anche sul mercato: se Allegri andrà via, inutile acquistare giocatori senza il gradimento del nuovo tecnico. 

LA PROFEZIA. In questo contesto c’è anche chi, come Fabio Ravezzani, ritiene che il rapporto sia ormai logoro e che la Juventus farebbe bene a voltare pagina. “Posso dire una cosa?”, ha scritto il giornalista sul proprio profilo Twitter, “un rapporto che che deve ripartire in modo tanto complesso difficilmente potrà funzionare bene”. Per Ravezzani la situazione di Allegri, infatti, sarebbe troppo complessa perché la Juventus decida di confermarlo. La spaccatura con i tifosi è evidente – sui social network la stragrande maggioranza degli juventini chiede di cambiare tecnico – e anche Agnelli, dopo le rassicuranti parole post-eliminazione con l’Ajax, ha fatto intendere di avere dei dubbi circa la riconferma del tecnico toscano: pensare di affrontare un’intera stagione con queste premesse sarebbe controproducente per i bianconeri. 

I COMMENTI. “Rapporto logoro ritengo Agnelli sia il primo a voler voltare pagina – spiega Triplete12 in un commento al tweet del giornalista – e se ancora non lo ha fatto significa che ancora non ha individuato il giusto profilo o la disponibilità del candidato”. “Direttore da tifoso juventino le dico: non lo vogliamo più. È un allenatore superato. Bastaaaaaaa – aggiunge Baixinho – Seguo la Juventus da 33 anni e mai nessun allenatore mi ha mai intristito e messo nervosismo come questo qua. Non lo vogliamo. Allegri non sarà e non è mai stato l’allenatore che ci rappresenta”. Ma a centrare il punto, probabilmente, è un altro tifoso: “Forse non ci sono alternative all’altezza”, scrive Yahas. Già, perché la vera domanda che si pongono i tifosi in questo momento è: se andrà via Allegri, su chi puntare? 

SPORTEVAI | 17-05-2019 09:58

Agnelli-Allegri, la profezia di Ravezzani

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...