,,
Virgilio Sport SPORT

Al Borussia non basta Haaland: altro titolo per il Bayern

Il bavaresi vincono per l’ottava volta la Supercoppa di Germania. Battuto per 3-2 all’Allianz Arena il Borussia Dortmund.

Il Bayern Monaco supera per 3-2 il Borussia Dortmund nel Der Klassiker e, per l’ottava volta nella sua storia, solleva al cielo la Supercoppa di Germania.

Era una sfida che prometteva goal e spettacolo quella dell’Allianz Arena e le aspettative non sono state deluse. Dopo una partenza in sostanziale equilibrio, il Bayern dopo il quarto d’ora di gioco ha dato l’impressione di avere la forza di accelerare e mettere il discorso sui giusti binari.

Al 18’ dopo qualche minuto di leggera supremazia territoriale, è arrivato il gol che ha sbloccato il risultato: contropiede fulmineo dei campioni d’Europa, Lewandowski dalla destra trova con un cross basso Tolisso che, penetrato in area di rigore, si vede deviare da Hitz una prima conclusione sulla traversa, ma poi si avventa sul pallone respinto dal montante ed insacca con un comodo tap-in.

Il Borussia subisce il colpo e finisce all’angolo, il tutto mentre la squadra di Flick pressa con sempre maggiore decisione. Al 32’ il raddoppio del Bayern con Müller che, ben posizionato in area, sfrutta un cross con i contagiri di Davies dalla sinistra e batte Hitz con un colpo di testa.

La partita sembra ormai indirizzata ma al 39’, nel suo momento più duro, gli uomini di Favre trovano la forza per riaprire il discorso con Brandt che, servito da Haaland, appena entrato in area di rigore lascia partire un potente destro sul quale Neuer non può nulla.

Nella ripresa è il Borussia a partire fortissimo e a trovare al 55’ il gol del clamoroso pareggio: gran palla filtrante di Delaney a premiare l’inserimento del solito Haaland che, involatosi verso la porta avversaria, trafigge

Neuer con un gran sinistro. I gialloneri della Ruhr ci credono e 5’ più tardi il duello tra l’attaccante norvegese ed il portiere tedesco si ripete: questa volta ad avere la meglio è l’estremo difensore che salva il Bayern con un autentico miracolo.

I campioni di Germania sembrano sulle gambe, ma la girandola di cambi garantisce loro la giusta linfa per restare in partita. All’82’, quando la sfida sembra destinata a protrarsi oltre il 90’, il gol della vittoria dei bavaresi: Kimmich ruba palla a Delaney, chiede il triangolo a Lewandowski ed entrato in area si vede respingere la conclusione da Hitz in uscita. Il pallone torna dalle parti del numero 6 del Bayern che, con un guizzo da terra, trova il tocco giusto per ribadire la sfera in rete.

IL TABELLINO
BAYERN MONACO-BORUSSIA DORTMUND 3-2
MARCATORI
: 18’ Tolisso (B), 32’ Muller (B), 39’ Brandt (BD), 55’ Haaland (BD), 83’ Kimmich (B)
BAYERN MONACO (4-3-2-1): Neuer; Pavard (76’ Richards), Süle, Hernandez, Davies; Martinez (84’ Musiala), Kimmich, Tolisso; Coman (54’ Grabry), Müller; Lewandowski (83’ Zirkzee).
BORUSSIA DORTMUND (3-4-2-1): Hitz; Can, Hummels (76’ Piszczek), Akanji; Meunier (67’ Schulz), Delaney, Dahoud, Passlack; Reus (72’ Reyna), Brandt (76’ Bellingham); Haaland (68’ Reinier).
Arbitro: Steinhaus
Ammoniti: Hernandez (B)
Espulsi: –

OMNISPORT | 01-10-2020 00:00

Al Borussia non basta Haaland: altro titolo per il Bayern Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...