,,
Virgilio Sport SPORT

Al Milan non basta Rebic, la Fiorentina la riprende in extremis

Rossoneri fermati sull'1-1 dai viola. Gol annullato a Ibrahimovic.

Termina in pareggio la sfida del Franchi tra Fiorentina e Milan: gli uomini di Pioli passano in vantaggio grazie a Rebic, abile a sfruttare un'indecisione di Caceres, ma i padroni di casa la riprendono a cinque minuti dalla fine grazie al rigore trasformato da Pulgar. 

Parte bene il Milan: i rossoneri cercano spesso Rebic che duetta bene con Zlatan Ibrahimovic. La prima vera occasione è però per la Fiorentina: Donnarumma perde il pallone su pressing di Chiesa, la sfera arriva a Castrovilli che da ottima posizione spara alto.

Al minuto 33 Ibrahimovic insacca dopo aver superato l'intera difesa ma l'arbitro annulla per fallo di mano dello svedese a inizio azione. L'ultima parte del primo tempo è caratterizzata da diversi errori commessi da entrambe le formazioni. Si va a riposo sullo 0-0.

Dagli spogliatoi rientrano meglio gli uomini di Pioli che al 50' hanno una buona occasione con Bennacer il cui destro termina però alto. Passano due minuti e Pioli è costretto a giocarsi il primo cambio: Donnarumma, colpito da Chiesa nella prima metà di gara, non riesce a proseguire e al suo posto entra Begovic, che è subito decisivo sulla girata di testa dell'esterno della Nazionale.

La banda di Iachini abbassa il baricentro e viene trafitta al 56': Caceres respinge male col petto un cross, Rebic si avventa sulla sfera e trafigge Dragowski grazie anche alla deviazione di Pulgar.
I rossoneri attaccano sulle ali dell'entusiasmo e al minuto 59 Ibrahimovic, lanciato in porta, ha l'occasione per raddoppiare ma viene atterrato da Dalbert. L'arbitro Calvarese in un primo momento ammonisce l'ex terzino dell'Inter poi dopo un consulto al Var torna sui suoi passi ed espelle il brasiliano. L'uomo in meno costringe la Fiorentina ad un gioco più difensivo e il Milan cerca di approfittarne: al 70' Kessie imbuca per Castillejo che a tu per tu con Dragowski insacca. Calvarese annulla per fuorigioco dell'esterno rossonero. Due minuti più tardi Vlahovic si libera bene ma il suo mancino è troppo angolato e termina sul fondo dopo aver sfiorato il palo.

I padroni di casa trovano il pareggio all'85': Vlahovic imbuca per Cutrone, Romagnoli atterra l'ex compagno e l'arbitro indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri si presenta Pulgar che calcia all'angolino sinistro; Begovic tocca ma non respinge. E' di Vlahovic l'ultima occasione della gara: si incarica della battuta di un calcio di punizione ma il suo mancino termina alto. Al triplice fischio il risultato è di 1-1.

SPORTAL.IT | 22-02-2020 22:58

Al Milan non basta Rebic, la Fiorentina la riprende in extremis Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...