Virgilio Sport

Al via l'Europa League: Milan, Napoli e Roma per un sogno

Nessuna squadra italiana ha mai vinto la moderna Europa League.

22-10-2020 08:21

Inizia oggi la fase a gironi della Europa League. Per anni snobbata dai club italiani, ora è diventata una competizione molto ambita. Milan, Napoli e Roma proveranno a lottare per arrivare fino in fondo.

Da quando la Coppa Uefa si è “trasformata” in Europa League (2009) nessun club italiano ha mai vinto il trofeo. L’Inter, la scorsa stagione, ci è andata molto vicina, perdendo la finalissima contro il Siviglia (squadra con più successi, ben sei).

Ai nastri di partenza dell’edizione 2020/21 ci sono Milan, Napoli e Roma. Tre squadre che, per prestigio, rosa e ambizioni, possono concorrere per arrivare fino in fondo in una competizione per nulla semplice.

Il Milan, primo in classifica in Serie A, comincia sul campo del Celtic. Ovviamente, sarà Zlatan Ibrahimovic il punto di riferimento del Diavolo. “Normale giocare in Europa per il Milan. Adesso vogliamo rimanerci a lungo, fino in fondo dopo aver affrontato dei preliminari lunghi e faticosi”, le parole di Stefano Pioli.

Ci tiene particolarmente anche Rino Gattuso che, come confermato in conferenza stampa, ha intenzione di schierare la miglior formazione possibile nella sfida casalinga contro l’AZ Alkmaar (falcidiata dalle defezioni per Covid-19).

Attenzione anche alla Roma. La nuova proprietà del club ci tiene alla vetrina europea. Un motivo in più per Paulo Fonseca per cercare di andare più avanti possibile in Europa League. Esordio in svizzera sul campo dello Young Boys.

Nella storia della Coppa Uefa/Europa League, l’Italia ha trionfato in nove occasioni (seconda solo alla Spagna, a quota 12). L’ultima squadra italiana ad aver vinto la competizione è stato il Parma (edizione 1998/99).

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...