,,
Virgilio Sport SPORT

Alisson: "All'inizio mi sono sentito abbandonato"

Il portiere della Roma in un'intervista a Sportweek ha fatto un bilancio della sua esperienza in Italia.

"All'inizio mi sono sentito abbandonato? Sì, un po'. Però ho passato più tempo con mia moglie: un mese dopo l'arrivo a Roma, lei era incinta. E così ho pensato meno alle cose che andavano male. Però ho lavorato e imparato tanto, anche insieme a un portiere grandissimo come Szczesny: quando sono arrivato a Roma ero pronto come calciatore, adesso sono pronto anche per il calcio italiano".

La sfida di Champions con lo Shakhtar: "Sarà una partita dura tra due squadre che vogliono vincere e che hanno qualità. Nello Shakhtar ci sono miei connazionali che conosco e la squadra ha le caratteristiche del calcio brasiliano. Con Taison siamo cresciuti nel settore giovanile e con Fred abbiamo proprio giocato insieme in prima squadra".

Le papere: "In campo qualcuna. nella vita troppe. Una tremenda alla tv brasiliana. in un talk show: avevo appena firmato con la Roma e il conduttore mi chiese se avevo già imparato le parolacce in italiano. Ho detto delle cose terribili senza rendermi conto della gravità. Quando l'ho capito, era troppo tardi".

SPORTAL.IT | 17-02-2018 10:30

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...