,,
Virgilio Sport SPORT

Alla Juventus non basta il Var: crollo nel finale a Madrid

L'Atletico la sblocca nel finale e vince 2-0 l'andata degli ottavi di Champions League.

La Juventus non passa l’esame 'Wanda Metropolitano', teatro della finale della Champions 2019 il prossimo 1° giugno, ma molto prima e molto più prosaicamente sede dell’andata degli ottavi di finale contro l’Atletico Madrid di Diego Simeone. La squadra di Allegri, troppo rinunciataria, subisce un uno-due nel finale dopo aver sofferto per tutta la durata dell’incontro gli attacchi di un avversario cresciuto alla distanza e ora pronto a far valere le proprie proverbiali qualità difensive in vista del ritorno all’Allianz Stadium. In gol vanno i centrali difensivi, Gimenez e Godin, tra il 78’ e l’83’, su altrettanti azioni da palla ferma, ma dopo che i Colchoneros si sono visti concedere e poi revocare un rigore e annullare un gol, entrambi gli episodi dopo il ricorso al Var.

Clima infernale sugli spalti e sul campo, perché i giocatori di Simeone non modificano il cliché delle serate importanti, fatto di proteste e provocazioni. Già dopo pochi minuti allora c’è lavoro per l’arbitro Zwayer, ma sarà nulla di fatto sia per il contatto Matuidi-Griezmann sia per quello tra De Sciglio e Diego Costa, punito con il rigore poi trasformato in punizione dal limite dal Var. La Juve però in avanti fa poco eccetto un colpo di testa alto di Bonucci da angolo e in precedenza un gran tiro di Ronaldo, ma pure l’Atletico non crea vere occasioni a parte la punizione di Griezmann respinta da Szczesny proprio nell’occasione del rigore concesso e poi revocato. Secondo tempo e appena i bianconeri si scoprono l’Atletico sente l’odore del sangue e va a un passo dal vantaggio in due occasioni: Diego Costa però, liberato da uno svarione di Chiellini a centrocampo, grazia Szczesny calciando incredibilmente sul fondo a tu per tu con il portiere polacco, poi è Griezmann a centrare la traversa in pallonetto.

Simeone capisce che è il momento per osare e si gioca subito i tre cambi, mentre la Juventus sceglie definitivamente il profilo basso. Troppo basso, però, e allora non bastano neppure Var e fortuna: al 25’ la sblocca il neoentrato Morata con un colpo di testa, ma dopo un fallo su Chiellini che porta all’annullamento. Neppure questo però scuote una Juve che non sembra avere la forza per uscire e cade a dodici minuti dalla fine, sull’ennesimo angolo: questa volta la carambola punisce la difesa bianconera e premia Gimenez, ma non è finita, perché dopo cinque minuti in gol va anche il futuro interista Godin che disegna il peggior risultato possibile in vista del ritorno, che assomiglia già a un’impresa.
 

SPORTAL.IT | 20-02-2019 23:05

Alla Juventus non basta il Var: crollo nel finale a Madrid Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...