,,
Virgilio Sport SPORT

Allegri, nuovo confronto con Adani e indizi sul futuro

L'allenatore della Juventus ha chiarito nel post-derby lo scontro avuto con l'opinionista Sky dopo la partita contro l'Inter. E Nedved parla della prossima stagione.

Secondo pareggio consecutivo per la Juventus, che dopo l’1-1 in casa dell’Inter gela anche il Torino, rimontato nel finale da un colpo di testa di Cristiano Ronaldo grazie a una spettacolare elevazione.

Sconfitta evitata e Massimiliano Allegri può sorridere al termine di un derby che i granata sono solo andati ad un passo dal vincere: “La sconfitta sarebbe stata immeritata, il Torino non ha mai tirato in porta nel secondo tempo – le parole del tecnico livornese ai microfoni di ‘Sky Sport’ – Devo fare i complimenti ai ragazzi per il temperamento dimostrato, adesso andiamo a Roma per giocare un’altra bella partita contro una squadra in corsa per la Champions, speriamo di recuperare qualcuno”.

Impossibile, però, non tornare su quanto accaduto settimana scorsa proprio nel collegamento con ‘Sky’, ovvero il duro battibecco con Daniele Adani.

La pace torna a regnare, anche grazie a un lungo monologo del tecnico bianconero: “Mi spiace per quello che è successo sabato scorso, ma volevo solo far capire che non possiamo buttare via tutto quello che ci hanno insegnato i vecchi allenatori e che non si può pensare che per fare l’allenatore basti leggere i manuali. Per fare l’allenatore bisogna avere la percezione dei momenti, capire le varie fasi della stagione, altrimenti potrebbero farlo tutti. Le partite non si vincono con i numeri. Il calcio non è una scienza esatta, è un’arte. Gli allenatori che vincono sono pochi, ci sono le categorie anche qui. . Abbiamo vinto cinque scudetti e due finali di Champions, non credo abbiamo sempre giocato male, poi ci sono le mode…”.

Nel post-derby Allegri ha parlato anche del proprio futuro, rispondendo a una domanda in conferenza stampa sulla presunta presenza di una clausola per il rinnovo che richiede il 50% di obiettivi raggiunti:

“È falso, più dei soldi del Monopoli… Sarebbe bastato il 25%. O forse sarebbe servito il 75%” ha scherzato il tecnico sei volte campione d’Italia.

Su questo tema si era espresso prima della partita il vice-presidente Pavel Nedved, sempre ai microfoni di ‘Sky’: “Allegri ha un contratto e deve continuare. Tutta la settimana scorsa ero via, sono tornato e ho potuto seguire la squadra, ho visto Allegri molto sereno, ho visto il presidente che è passato quasi ogni giorno. Tutto a posto, l’incontro ci sarà quando sarà il momento”.

SPORTAL.IT | 04-05-2019 00:27

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...