SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. SERIE A

Allegri ridimensiona l'Inter: "Più importante lo Young Boys"

"Bentancur è a rischio. Non abbiamo ammazzato il campionato".

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ridimensiona l'importanza del derby d'Italia contro l'Inter, in programma venerdì: "Tutti tifano contro di noi? Mi lascia indifferente, anche perché noi dobbiamo proseguire il nostro percorso con molta calma. In questo momento i numeri dicono che la Juve ammazza il campionato, ma la Juve non ammazza niente. E il campionato non va ammazzato, va vinto. E servono numeri e per arrivare ai punti che serviranno devi fare 30 vittorie. Quindi è impossibile che la Juve abbia ammazzato il campionato. Che poi tutti tifano contro la Juve perché il Napoli è in turno favorevole e potrebbe avvicinarsi è normale perché si aspettano che possa riaprirsi il campionato, che ci sia più battaglia. Ma la battaglia ci sarà uguale perché è ancora lunga. Ma noi dobbiamo andare avanti per il nostro cammino e tra domani e mercoledì per noi è molto più importante mercoledì. Perché mercoledì con lo Young Boys ci giochiamo molto il primo posto nel girone di Champions, domani ci giochiamo solo una partita".

Bentancur dopo le ultime ottime prove è a rischio: "Bentancur ha un problema alla schiena, ha avuto due giorni di mezzi differenziati. Perché se mi manca Bentancur o butto dentro subito Emre o cambio modo di giocare. Ma finchè non vedo la squadra e non vedo Bentancur non so chi far scendere in campo. In difesa stanno tutti bene, a parte Barzagli. Abbiamo tante partite e tutti devono farsi trovare pronti. Può darsi che qualcosa cambio, ma dipende da come sta Rodrigo o da come sta Emre. Nel caso non ci sia o si gioca a due o metto dentro Emre, non ci sono altre soluzioni".

L'impressione che la Juventus sia ormai irraggiungibile: "Assolutamente no, perché Ancelotti giustamente dice che il Napoli ha grandi chance. Innanzitutto perché abbiamo ancora scontri diretti, due con l'Inter e poi il ritorno con il Napoli, quindi sono 9 punti che ballano e la classifica si potrebbe accorciare, così come si potrebbe allungare ovviamente. Mancano tante partite ,va fatto un passo alla volta. Ora abbiamo l'Inter, poi il Torino e in questi giorni che ci portano fino al 29 dicembre bisogna fare tanto e per fare tanto bisogna fare un passo alla volta, non pensare a quello che deve venire".

SPORTAL.IT | 06-12-2018 12:45

Allegri ridimensiona l'Inter: 'Più importante lo Young Boys' Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND