,,
Virgilio Sport SPORT

Alonso-Ferrari: voci clamorose

Dalla Spagna spunta un'ipotesi inaspettata per il futuro del pilota della McLaren.

L’improvvisa scomparsa di Sergio Marchionne rischia di avere conseguenze importanti sul futuro della Ferrari. L’ex ad di Fca, e presidente della scuderia, era infatti il promotore del ringiovanimento nel parco piloti di Maranello che avrebbe dovuto portare all’avvicendamento tra Kimi Raikkonen e Charles Leclerc, il giovane francese del vivaio Ferrari che si sta mettendo in evidenza nell’Alfa Sauber e che era stato designato come compagno di scuderia di Seb Vettel nel Mondiale 2019, con il conseguente passaggio di Raikkonen all’Alfa per promuovere il lento, ma costante rilancio dello storico marchio automobilistico italiano. Adesso gli scenari sono mutati e l’avvento di Louis Camilleri nel ruolo di presidente della Ferrari pare il preludio ad altri cambiamenti in sede di mercato piloti. Ferma restando la centralità di Vettel, con o senza Mondiale 2018 in bacheca, il rinnovo di Raikkonen resta in bilico, ma a prendere il posto del finlandese potrebbe non essere un giovane, bensì un pilota di comprovata esperienza e anche un passato illustre alla Ferrari: Fernando Alonso.

L’idea che l’asturiano possa tornare alla Rossa, dove ha “militato” tra il 2010 e il 2014, senza riuscire però a conquistare il titolo mondiale, si era già diffusa nelle settimane scorse, senza però trovare conferme né a Maranello, né nell’entourage dello spagnolo. Ora a far rimbalzare l’ipotesi è la stampa spagnola e in particolare 'Don Balon', che riporta la rivelazione dell’ex pilota di Formula 1 Martin Brundle, che si dice certo che Alonso “si incontrerà con Camilleri perché è alla disperata caccia di una scuderia vincente dove chiudere la carriera”. Dal canto proprio il campione del mondo 2005 e 2006 non ha confermato, né smentito l’ipotesi: “Non posso commentare tutte le voci. Una volta si parla di Ferrari, un’altra di Red Bull. Io guardo avanti e al futuro della McLaren: le ultime 10 gare della stagione ci serviranno come trampolino di lancio per l’anno prossimo, per capire dove siamo migliorati e dove ancora possiamo crescere". In questo senso Alonso ha commentato l’approdo alla McLaren di James Key, in arrivo dalla Toro Rosso, come nuovo direttore tecnico: “Professionisti con una simile esperienza sono sempre benvenuti, speriamo possa iniziare a lavorare con noi il prima possibile in vista della prossima stagione”.

SPORTAL.IT | 28-07-2018 19:40

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...