,,
Virgilio Sport SPORT

Altro che Boban, Longhi spiega la vera grana del Milan

Per il giornalista il club rossonero dovrà affrontare presto un grave problema

Dopo il licenziamento di Zvonimir Boban, i tifosi del Milan si interrogano sulla futura direzione tecnica della squadra rossonera: l’arrivo di Ralf Rangnick non è ancora ufficiale, ma nell’attesa il club avrebbe alcuni problemi da risolvere in vista della prossima stagione. 

Grana Donnarumma

Uno di questi, probabilmente il più importante per quel che riguarda l’organico della squadra, riguarda Gigio Donnarumma, il cui contratto scadrà nel 2021. Un dettaglio non da poco, come sottolineato anche da Bruno Longhi. 

Parlando a Milannews, il giornalista ha spiegato perché la questione riguardante il portiere rappresenta un problema davvero enorme per il club rossonero. “O il Milan lo blinda e gli fa un altro contratto assecondando le volontà di Raiola – ha dichiarato Longhi – oppure chiaramente deve venderlo, ma non è così facile”. 

Iniziare la prossima stagione con il giocatore in scadenza sarebbe tragico per il Milan: durante il campionato, infatti, Raiola avrebbe l’opportunità di rifiutare le offerte dei rossoneri e far firmare il giocatore con un altro club a parametro zero. 

“Ma non è facile cederlo – ha aggiunto Longhi – non tanto perché non ha valore ma perché se Donnarumma va via sceglie una squadra che gioca la Champions e in questo momento le grandi big non hanno bisogno di un portiere. E questo, per una squadra bisognosa di risorse, potrebbe essere un problema”. 

Tifosi rassegnati

Le osservazioni del giornalista sono condivise da molti tifosi del Milan. “È vero Donnarumma guadagna tanto – scrive Giancarlo su una delle pagine Facebook dedicate al Milan – ed è l’unico campione che abbiamo in rosa. Però è anche vero che da anni non riusciamo a fare decollare un progetto credibile. Raiola sarà quello sarà, ma è la unico ad averlo capito due volte (cinesi ed Elliot)”. 

Luca non è d’accordo: “Donnarumma è una grana che può portare 50/60 milioni di plusvalenza! Visto come siamo messi… averne di grane così!”. 

Per Mauro, invece, un acquirente c’è ed è già pronto a prendere il portiere: “Sicuramente il suo procuratore cercherà di portarlo a scadenza di contratto, cosi da piazzarlo a 100 km da Milano”, scrive il tifoso riferendosi alla Juventus. Anche Alessio è rassegnato: “Con il futuro previsto, non sarà una grana, ma una minima plusvalenza”. 

SPORTEVAI | 11-03-2020 10:17

Altro che Boban, Longhi spiega la vera grana del Milan Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...