Virgilio Sport

Paganini: Non è Ibra l'attaccante cercato dal Milan

L'esperto di mercato della Rai fa scatenare i social

13-11-2019 08:41

Paganini: Non è Ibra l'attaccante cercato dal Milan Fonte: Ansa

Mentre mezzo mondo si rituffa sull’idea di Ibrahimovic al Milan, c’è chi dice no. E non sono i tifosi, che accoglierebbero lo svedese a braccia aperte. L’idea che il bomber ex Manchester United torni a vestire il rossonero era stata bocciata già nello scorso gennaio dall’establishment del Milan – anche se non si è mai capito veramente chi fosse stato a dire no veramente – ma è tornata d’attualità in questi giorni. Non sarebbe però lui il vero obiettivo di Gazidis.

LA SCELTA – Del resto la strategia del Ceo rossonero, in accordo con la proprietà e con Elliott, è sempre stata chiara: no a campioni anziani, sì a giovani prospetti. Come inserire un 39enne in questo discorso?

LA VOCE – Ecco dunque che da Paolo Paganini arriva la soffiata sul vero obiettivo che starebbero trattando i rossoneri. L’esperto di mercato della Rai lo rivela su twitter, aggiungendo anche le mosse di altri club.

IL TWEET – Su twitter Paganini scrive: “Mi risulta incontro a Montecarlo Gazidis Raiola (ma in silenzio eh!!) non tanto per Ibrahimovic che potrebbe andare a Napoli ma per Kean Milan (e rinnovi). Sarri spinge per Allan alla Juventus. Per l’Inter oltre a Mertens ci sono Giroud e Matic.”.

LE REAZIONI .– Il nome dell’ex Juve non scalda però i tifosi del Milan: !O Kean mette la testa a posto o diventa un altro Balotelli” o anche: “Kean lo hanno pagato 40 milioni e la Juventus può pareggiare l’offerta, vedi tu”.

LO SCETTICISMO – Il rendimento di Kean in Premier scoraggia molti tifosi: “Kean? Quello che era il centravanti del futuro, idolatrato da tutti i giornali italiani, perché juventino e perché di Raiola, che valeva 100milamilioni di miliardi e che adesso fa panchina in Inghilterra e non segna nemmeno a porta vuota? Ma x favore!”.

GLI ALTRI – Commenti poco convinti anche da parte delle altre tifoserie: “Allan non arriva, poco ma sicuro” o anche: “Con Sensi e Barella a che serve sto vecchiume?!”, oppure: “Con Modric il ” povero ” Brozovic finisce dritto in panca” e infine: “Finisce a schiaffi tra i due”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...