,,
Virgilio Sport SPORT

Altro infortunio in casa Milan. Emergenza anche in difesa

Il capitano Alessio Romagnoli va ko in Nazionale.

Alessio Romagnoli ha lasciato il ritiro della Nazionale e non sarà a disposizione del commissario tecnico Roberto Mancini per la sfida di sabato sera contro il Portogallo valevole per l’ultima giornata di Uefa Nations League.

Il difensore centrale 1995 ha accusato una contrattura muscolare alla gamba sinistra e il suo posto è stato preso dal difensore della Lazio Francesco Acerbi.

L’infortunio di Romagnoli tiene molto in ansia il Milan e Gattuso, che deve fare a meno già di Mattia Caldara e Mateo Musacchio. Se il capitano rossonero sarò costretto a saltare la trasferta di Roma contro la Lazio, il tecnico calabrese avrà a disposizione solamente Zapata e il giovane Simic come centrali difensivi.

Brutta tegola per la squadra milanese che già deve affrontare un numero considerevole di infortuni, detto della difesa anche il centrocampo deve fare a meno di Lucas Biglia, che dovrebbe rientrare a marzo, e di Giacomo Bonaventura, che nei prossimi giorni dovrebbe essere sottoposto a un intervento chirurgico per porre rimedio ai fastidi alla cartilagine del ginocchio che lo tormentano da inizio stagione già dalla preparazione estiva.

Nella trasferta dell’Olimpico anche Gonzalo Higuain, squalificato per due giornate dopo l’espulsione per proteste nella sfida persa contro i suoi ex compagni della Juventus al Meazza, dove il numero 9 argentino ha sbagliato un calcio di rigore.

La società meneghina ha fatto ricorso con la speranza che le due giornate di squalifica diventino una sola così da non lasciare troppo solo Cutrone, che nella sfida Champions contro i biancocelesti avrà l’attacco del Milan tutto sulle sue spalle e dovrà fare una cosa che non ha ancora fatto in questa stagione: segnare senza l’appoggio del Pipita.

Leonardo e Maldini sono già al lavoro in vista del mercato di gennaio per regalare a Gattuso almeno un difensore, un centrocampista e un attaccante che possano andare a rimpolpare la rosa rossonera.

Ma prima, esattamente il 20 novembre, il club milanista sarà atteso da un ulteriore esame molto importante di fronte alla Uefa che dovrà decidere quali sanzioni comminare al club dopo le violazioni del Fair Play Finanziario nelle ultime stagioni sotto la guida di Silvio Berlusconi. 

SPORTAL.IT | 16-11-2018 19:30

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...