SPORT
  1. Home
  2. MOTO
  3. MOTOGP

Andrea Iannone scarico ma soddisfatto

Debilitato dagli antibiotici l'abruzzese ha portato in pista l'Aprila. "Abbiamo le idee chiare" osserva.

La prima giornata di test MotoGP sulla pista malese di Sepang ha segnato la ripresa delle attività dell'Aprilia con entrambi i piloti ufficiali dopo la pausa invernale. Dopo il primo lavoro di messa a punto, svolto dal collaudatore Bradley Smith su questa stessa pista nei giorni scorsi, Aprilia ha messo a disposizione dei due piloti titolari la nuova RS-GP 2019.

Dai 55 giri per Aleix e 36 per Andrea sono arrivate le prime impressioni sulla nuova nata di Noale. La moto è ovviamente tutta da 'fare' ma, i due piloti sono stati unanimi nel giudizio, rappresenta un passo avanti sulla versione che ha corso nello scorso mondiale, provata dai due nei test di Valencia e Jerez che hanno chiuso la scorsa stagione. Alla fine della giornata i rilievi cronometrici sono stati di 2’00.602 per Espargaró e di 2’01.249 per Iannone.

"Sono un po' scarico di energie a causa di una cura di antibiotici ma sono abbastanza soddisfatto del lavoro fatto in questa prima giornata. So che dobbiamo crescere e sono totalmente concentrato nel dare le giuste indicazioni ai tecnici. Devo dire che i ragazzi di Aprilia hanno fatto un buon lavoro, nonostante il poco tempo intercorso hanno migliorato la moto rispetto ai test di fine anno. Il nostro cammino è appena iniziato ma abbiamo le idee piuttosto chiare, lo sviluppo richiederà uno sforzo da parte di tutta la squadra definendo le priorità su cui focalizzare il nostro lavoro" ha raccontato l'abruzzese.

SPORTAL.IT | 06-02-2019 14:20

Andrea Iannone scarico ma soddisfatto Fonte: Ufficio Stampa Aprilia

SPORT TREND