,,
Virgilio Sport SPORT

Anna Frank, la vergogna è senza fine

La sfortunata ragazzina, morta nel campo di concentramento di Bergen Belsen nel 1945, è infatti stata effigiata con i colori dello Schalke 04.

Sono arrivate anche in Germania le sconcertanti, quanto offensive, immagini di Anna Frank con una maglia da calcio addosso. La polizia tedesca è già al lavoro per scoprire i responsabili del demenziale fotomontaggio. C’è chi sospetta siano stati pseudotifosi del Borussia Dortmund benché, va sottolineato, al momento non ci sia alcuna conferma in tal senso. La sfortunata ragazzina, morta nel campo di concentramento di Bergen Belsen nel 1945, è infatti stata effigiata con i colori dello Schalke 04, formazione acerrima rivale di quella giallonera. Gli adesivi sono stati appiccicati su muri di Dusseldorf, che dista soltanto settanta chilometri da Dortmund. E non è tutto. Un altro indizio è rappresentato dal fatto che le immagini siano state ripubblicate su Facebook da un ultrà del Borussia Dortmund già noto alle forze dell’ordine. E che adesso rischia grosso, perché in Germania l’antisemitismo può portare a condanne veramente pesanti. Dal 2015 c'è l'obbligo di cancellare nel giro di 24 ore qualsiasi messaggio social che inciti all'odio, che sia razziale, di genere o comunque discriminatorio.

La polizia della Questura di Roma è arrivata nei giorni scorsi all’identificazione, in totale, di 20 tifosi laziali, per 13 dei quali è stata già inoltrata informativa di reato, nello specifico, per aver commesso atti di discriminazione razziale mediante l’affissione di materiale antisemita, offensivo per il contenuto e in grado di incitare all’odio razziale. 
Tra i destinatari dei provvedimenti, ha spiegati la polizia, risultano sei persone appartenenti al gruppo ultrà degli Irriducibili. 

"Rimaniamo stupiti da tutta questa attenzione per la vicenda. Esistono altri 'casi' che meriterebbero le aperture dei telegiornali e ampie pagine di giornale. Non ci dissociamo da ciò che non abbiamo fatto. Ci meravigliamo che queste, che vengono considerate offese, insulti o chissà che altro, quando però arrivano nei nostri confronti non scandalizzino nessuno" avevano spiegato questi ultimi attraverso un comunicato.

SPORTAL.IT | 30-10-2017 15:15

Anna Frank, la vergogna è senza fine Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...