Virgilio Sport

Annullati anche i Mondiali di ciclismo

Erano in programma ad Aigle-Martigny, in Svizzera, dal 20 al 27 settembre.

12-08-2020 19:42

Annullati anche i Mondiali di ciclismo Fonte: ©Getty Images

I Mondiali di ciclismo su strada 2020 in programma ad Aigle-Martigny, in Svizzera, tra il 20 e il 27 settembre, sono stati annullati a causa dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19.

La decisione è stata presa dopo che una riunione del Consiglio federale svizzero ha portato a un’estensione delle attuali misure anti Covid-19 nel Paese, limitando le riunioni pubbliche e i grandi eventi a meno di 1.000 persone fino al 30 settembre. “Il Comitato organizzatore dei Campionati del mondo su strada UCI 2020 Aigle-Martigny ha preso atto dell’ordinanza del Consiglio federale svizzero sulle misure per combattere l’epidemia Covid-19 in situazioni speciali, che stabilisce che i grandi eventi con più di 1000 visitatori o che coinvolgono più di 1000 persone sono vietati fino al 30 settembre 2020, Di conseguenza, l’organizzazione dei Campionati del mondo su strada Uci 2020 ad Aigle e Martigny è impossibile, tanto più che 45 Paesi sono soggetti a quarantena per l’ingresso in Svizzera” si legge in un comunicato diffuso dall’Uci.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...