,,
Virgilio Sport SPORT

Ansia Lazio, nuova pretendente per Kumbulla

Anche i nerazzurri sulle tracce di Kumbulla dell'Hellas Verona. Lazio preoccupata.

Lazio e Inter si stanno sfidando in campo. Entrambe sognano di infastidire la Juventus e provare a conquistare lo Scudetto. Tuttavia, le due società starebbero duellando anche a livello di calciomercato. Il motivo? Marash Kumbulla.

Il giovanissimo difensore di proprietà dell’Hellas Verona sta disputando una stagione eccellente con la casacca gialloblu. Alla sua prima stagione nella massima serie italiana, ha convinto tutti. Ha potenzialità enormi.

Infatti, da tempo, la Lazio è in trattativa con l’Hellas Verona per farlo diventare, a partire dalla prossima stagione, un giocatore biancoceleste a disposizione del tecnico Simone Inzaghi. Il nazionale albanese piace moltissimo a Igli Tare.

L’uomo mercato della Lazio si è già espresso su Marash Kumbulla: “Ci siamo incontrati con il Verona perché Kumbulla ci interessa. Per noi può essere una pedina importante per i prossimi anni, ma non avevamo l’aspettativa di chiudere la trattativa giovedì quando c’è stato l’incontro. E’ ancora tutto da sviluppare”, le sue parole a Sky Sport.

Tuttavia, nelle ultime ore, una nuova pretendente si sarebbe inserita nella corsa al giovane difensore classe 2000. La squadra in questione sarebbe, appunto, l’Inter. Con Diego Godin possibile partente, Antonio Conte vorrebbe un rinforzo di valore, come Marash Kumbulla.

Il ds nerazzurro Piero Ausilio, secondo la Gazzetta dello Sport, avrebbe incontrato l’entourage del giocatore subito dopo le dichiarazioni di Igli Tare per provare a soffiare il difensore alla squadra biancoceleste. Una vera e propria offensiva.

Si frega le mani l’Hellas Verona che, a questo punto, potrebbe vedere la quotazione di Marash Kumbulla crescere a dismisura. Lazio e Inter dovranno sfidarsi a suon di milioni per avere la meglio nella corsa al difensore albanese classe 2000.

OMNISPORT | 01-07-2020 09:55

Ansia Lazio, nuova pretendente per Kumbulla Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...