Virgilio Sport

Assoluti di Riccione, parla il direttore tecnico Cesare Butini

Cesare Butini racconta gli Assoluti di Riccione

20-12-2020 18:32

Assoluti di Riccione, parla il direttore tecnico Cesare Butini Fonte: Getty Images

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, il direttore tecnico della nazionale italiana di nuovo Cesare Butini fa il punto sui risultati ottenuti dagli atleti in questi Assoluti di Riccione, dove a brillare è stata la stella della giovanissima Benedetta Pilato.

Queste le sue parole:

“La cosa più importante è che abbiamo potuto gareggiare di nuovo dopo tanto tempo: è stata una manifestazione fortemente voluta dalla federazione e siamo riusciti a svolgerla in tranquillità. Anche la risposta tecnica è stata ottima: i due pass olimpici di Pilato e Ceccon sono un buon viatico ma ci fanno ben sperare anche le tantissime prestazioni arrivate dai giovanissimi. Ceccon, Pilato e gli altri sono nati tutti oltre il 2000, quindi abbiamo ottime aspettative non solo per Tokyo ma anche per i grandi appuntamenti successivi. Oltre a questi giovani c’è stata la vecchia guardia che non si è tirata indietro, Federica Pellegrini per esempio era reduce dal Covid e non era in perfetta condizioni. Benedetta Pilato è una 2005 ed è una di quelle atlete che in uno sport dove gareggia tutto il mondo ha tratto beneficio dal rinvio delle olimpiadi: l’anno scorso avrebbe fatto fatica a trovare spazio in una disciplina come i 100 rana in cui siamo ben coperti, ora ha fatto un balzo avanti sia nei 50, nuotando la quarta prestazione mondiale all time, che soprattutto nei 100, che sono la distanza olimpica. Ha preso confidenza anche nei 100 nuotando un tempo che la lancia in una aspirazione olimpica di un certo tipo, che non si limiterà alla stretta partecipazione: andrà li da protagonista ma dovremo esser bravi a gestire il suo avvicinamento e il suo entusiasmo, legato all’incoscienza dell’età. E’ una bella scommessa da giocarci ma dobbiamo essere attenti a non bruciarla perchè ce la dovremo tenere stretta anche per le olimpiadi successive”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...