,,
Virgilio Sport SPORT

Astori, commuove la lettera di un 12enne alla compagna del giocatore

"Voglio dirti di dire a tua figlia che suo padre era un grande, un super uomo".

Giorni strazianti per la famiglia di Davide Astori dopo l’improvvisa scomparsa del capitano della Fiorentina, morto nella notte fra sabato e domenica in un albergo di Udine, dove si trovava in ritiro con i viola, in vista della partita di domenica contro l’Udinese, poi rinviata.

La compagna, Francesca Fioretti, si è chiusa nel silenzio per proteggere la figlia Vittoria, di due anni. In suo sostegno, tanti tifosi viola hanno lasciato scritte, sciarpe e fiori vicino alla casa del difensore, rispettato ed amato da tutti.

Tra questi, ha catturato l’attenzione dei giornali il post-it di Giovanni, un ragazzino di 12 anni, dedicato a Francesca: “Ciao Francesca, tu non mi conosci e penso che non mi conoscerai mai, però voglio dirti di dire a tua figlia che suo padre era un grande, un super uomo”. E aggiunge, tra parentesi: “Scusa, non avevo il viola”.

Intanto il sindaco di Firenze Dario Nardella ha proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali che si terranno giovedì 8 marzo presso la basilica di Santa Croce a Firenze. “Insieme alla Fiorentina stiamo preparando tante altre iniziative, Davide è stato un esempio per tutti”.

Fiorentina e Cagliari con un comunicato congiunto hanno annunciato la scelta di ritirare la maglia numero 13, in ricordo di Davide Astori.

“Per onorarne la memoria e rendere indelebile il ricordo di Davide Astori, Fiorentina e Cagliari hanno deciso di ritirare congiuntamente la maglia con il numero 13″, è la nota pubblicata sui social network.

I giocatori gigliati si sono ritrovati martedì per la ripresa degli allenamenti. Domenica c’è il Sassuolo, ma la partita potrebbe essere rinviata. L’ipotesi comincia a serpeggiare con sempre maggiore insistenza e non è stata smentita, seppur nemmeno confermata, dal commissario della Lega A Giovanni Malagò, che a margine dell’assemblea di categoria ha spiegato anche il perché le partite non giocate il 3 marzo sono state collocate ad aprile: “Inizialmente si pensava di recuperare il 27° turno di campionato il 13-14 marzo. Per un fatto emotivo e psicologico, subito capito e condiviso, la Fiorentina ci ha chiesto di non tornare a Udine nel giro di pochi giorni. Del rinvio della partita contro Benevento non si è parlato”.

SPORTAL.IT | 06-03-2018 11:20

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...