,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A: Atalanta senza freni, la Roma rialza la testa

La squadra di Gasperini batte anche la Sampdoria e vola. Tre punti pure per Roma, Sassuolo e Torino.

Quinta vittoria su cinque partite dalla ripresa del campionato per l’Atalanta, che piega nel finale la Sampdoria e sale al terzo posto con 66 punti: Inter momentaneamente scavalcata, Lazio a -2 e Juventus “solo” a -9. Nelle altre partite della serata, si rialzano Roma e Torino che mettono in cascina punti per zona Europa League e salvezza. Il Sassuolo passa a Bologna e lo scavalca in classifica.

Atalanta-Sampdoria 2-0
Dea ingabbiata per un tempo dalla personalità della squadra di Ranieri, che fa match pari riuscendo a tenere bassi i ritmi degli avversari ed anzi sfiorando il vantaggio in un paio di circostanze con Gabbiadini e con Depaoli. I bergamaschi accelerano solo nel finale di tempo, spinti da Hateboer e Ilicic. Ripresa a marca nerazzurra, grazie proprio alla spinta di Hateboer. Di occasioni, però, se ne contano poche almeno fino alla girandola di cambi voluta da Gasperini, che la vince così: al 30’ la sblocca di testa Toloi da corner, dopo dieci minuti la chiude l’ex Muriel.

Bologna-Sassuolo 1-2
I neroverdi si confermano una delle squadre più in forma del momento bissando il successo dell’andata nel derby contro i rossoblù, ora superati in classifica: 43 punti contro 41. La gara si decide a cavallo dei due tempi: al 41’ Berardi firma l’1-0 dopo essersi liberato in area di Tomiyasu, mentre al 55’ tocca al giovane Haraslin raccogliere una corta respinta di Skorupski su tiro di Defrel. Poco incisiva la reazione del Bologna e tardiva la rete di Barrow al 91′.

Roma-Parma 2-1
Paulo Fonseca scaccia la paura spezzando la lunga serie di gare senza vittoria. Prezioso successo per i giallorossi, che tengono il passo di Napoli e Roma in zona Europa League. Quarto ko di fila invece per il Parma, incapace di capitalizzare il vantaggio firmato già al 9’ da Kucka su rigore, concesso per fallo su Cornelius da parte di Cristante. La reazione della Roma è veemente e dopo il palo di Pellegrini al 17’ arriva il pareggio firmato al 43’ da Mkhitaryan, su assist di Bruno Peres. Al 12’ della ripresa il sorpasso con ancora l’armeno come protagonista: invito per Veretout che scarica con forza alle spalle di Sepe.

Torino-Brescia 3-1
Seconda vittoria per i granata sotto la gestione Longo e tre punti d’oro che fanno salire Sirigu e compagni a quota 34 punti. Le Rondinelle invece vedono sempre più vicina la retrocessione. Il primo tempo è del Brescia, in vantaggio al 21’ con Torregrossa, poi a un passo dalla doppietta sul finire della frazione. I granata la ribaltano nei primi dieci minuti del secondo tempo con Verdi sugli scudi: al 3’ il pareggio con tiro deviato da Mateju, al 10’ l’assist per il sorpasso di Belotti. Zaza la chiude nel finale.

OMNISPORT | 08-07-2020 23:43

Serie A: Atalanta senza freni, la Roma rialza la testa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...