,,
Virgilio Sport SPORT

Balotelli cena con i richiedenti asilo: "Sconfitto il razzismo"

L'attaccante del Nizza ha visitato domenica il centro Pampuri

L’attaccante del Nizza Mario Balotelli ha visitato domenica il centro Pampuri, che ospita i profughi arrivati a Brescia, la sua città. “Lo sport vince contro ogni discriminazione e razzismo. Grazie al Pampuri che accoglie. Persone, volti e storie da conoscere. #StopRacism”, è la frase postata su Instagram dall’ex punta di Milan, Inter, Liverpool e Manchester City, che ha pubblicato una foto che lo vede circondato da alcuni dei richiedenti asilo che lo abbracciano.

Balotelli ha cenato con gli ospiti e si è prestato a numerosi selfie, come documentato dalle foto pubblicate sulla pagina Facebook del Pampuri. Gli operatori del centro, sempre sui social, hanno ringraziato SuperMario: “E poi arriva lui a fare un regalo ai ragazzi! Grazie Super Mario!” hanno scritto.

Balotelli, ancora prima che tornare in serie A, rientrerà in Nazionale. E’ infatti lui l’uomo su cui punta il nuovo ct dell’Italia Luigi Di Biagio per risollevare le sorti della Nazionale in questa primavera del 2018, una primavera che per gli Azzurri non prevederà la preparazione ai Mondiali dopo l’inopinata eliminazione ai playoff per mano della Svezia.

Il commissario tecnico a interim ha diramato le convocazioni dei 24 giocatori che visionerà nello stage di Coverciano. Promesse in chiave futura, da cui potrebbe anche emergere qualche candidato alla doppia sfida di marzo (il 23 ci sarà la sfida all’Argentina, il 27 quella all’Inghilterra): interessanti in particolare i profili di Lorenzo Pellegrini della Roma e Federico Chiesa della Fiorentina, mentre sperano in un rilancio Matteo Politano e Domenico Berardi del Sassuolo.

Chiaro però che le due partite contro le due blasonate avversarie richiederanno scelte di altro livello e una scossa all’ambiente. Ecco perché ha decisamente ripreso quota la candidatura di Balotelli, che con il Nizza quest’anno ha già segnato 13 volte in 19 presenze in campionato, più altre 6 volte in Europa League.

Una convocazione di SuperMario che sarebbe per certi versi epocale, dato che la sua ultima presenza in azzurro ha quasi quattro anni di età. Si deve tornare indietro ai Mondiali del 2014, all’epoca di Prandelli ct e Abete presidente federale, con la famigerata sconfitta con l’Uruguay, il morso di Suarez a Chiellini e un Balotelli non solo opaco contro la Celeste, ma anche al centro di pesanti critiche da parte dei senatori dello spogliatoio dell’epoca.

SPORTAL.IT | 26-02-2018 12:50

Balotelli cena con i richiedenti asilo: "Sconfitto il razzismo" Mario Balotelli Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...