Virgilio Sport

Barcellona, il candidato Rousaud promette Haaland

Minguella presentato come eventuale vice-presidente: dall'agente che portò Maradona e Messi in blaugrana, la conferma di possibili grandi nomi.

Pubblicato:

Barcellona, il candidato Rousaud promette Haaland Fonte: Getty/Goal

Per conoscere il nuovo presidente del Barcellona servirà attendere qualche settimana, ma i tifosi blaugrana sono già speranzosi di vedere Emili Rousaud come nuovo numero uno del club dopo l’addio di Bartomeu. Il motivo? Ovviamente il calciomercato in entrata.

Il candidato alla presidenza, ​​Emili Rousaud, ha presentato nella giornata di mercoledì il suo vicepresidente sportivo, ovvero Josep María Minguella . Volto storico negli ambienti blaugrana, occuperà tale carica se la sua parte dovesse vincere le elezioni del prossimo 24 gennaio.

Minguella ha fatto subito sognare i tifosi del Barcellona, visto e considerando come il 79enne agente ha parlato di Erling Haaland , evidenziando come ci sia un accordo preliminare con Mino Raiola per trattare con il ​​Borussia Dortmund un trasfermento ai catalani nel caso in cui Rousaud diventi presidente.

Un botto che potrebbe decidere la corsa alla presidenza, quello di un eventuale arrivo di Haaland nell’estate del 2021. Rousaud ha in Minguella un grande alleato, protagonista da decenni al Barcellona: grazie alla sua intermediazione sono arrivati in città fuoriclasse come Maradona, Romario, Stoichkov e lo stesso Leo Messi.

Dalla conferenza stampa è balzato fuori anche il nome di Kylian Mbappé , come ovvio. E anche qui, la possibilità di trattare esiste: “Se ne parla da quando Neymar è andato via. Sul tavolo dei dirigenti e del direttore sportivo si è deciso che Dembélé fosse più necessario di Mbappé. Se saremo in prima linea, Mbappé sarà sul tavolo, abbiamo già preso contatti. Ci saremo”.

Neanche la possibilità Neymar è stata esclusa a priori: “Dovremo aspettare quello dirà il direttore sportivo. Ney è un giocatore che porta visibilità, sponsor, se fosse libero da qui un anno, proveremmo a ingaggiarlo. È un bel nome, abbiamo bisogno di grandi giocatori”.

Sicuro, invece, Minguella, riguardo al futuro di Messi: “Rimarrà con Rousaud presidente”.

Anche perchè ad influire potrebbe essere proprio Minguella, che come detto conosce benissimo l’argentino da un ventennio.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...