,,
Virgilio Sport SPORT

Belotti, crolla il valore: riparte l'assalto del Milan

Il bomber dei granata resta in cima alla lista dei desideri rossoneri.

Andrea Belotti è l'obiettivo primario del Milan per la prossima stagione. Dopo la pirotecnica campagna acquisti estiva, il Diavolo è rimasto immobile nel mercato di gennaio, pianificando la spesa per la prossima sessione: e in cima alla lista dei desideri dei rossoneri resta sempre Belotti, già corteggiato senza successo l'anno scorso, quando il patron del Torino Urbano Cairo respinse tutti gli assalti fissando il prezzo del suo cartellino a 100 milioni di euro.

La situazione in 7 mesi è drasticamente cambiata: gli infortuni hanno condizionato pesantemente il rendimento del bomber, a segno appena 4 volte in 17 partite di campionato. E anche la mancata partecipazione dell'Italia al Mondiale in Russia, su cui Cairo contava per incrementare ulteriormente il valore del cartellino, costringe i granata a rivedere al ribasso la quotazione del giocatore. Secondo Premium Sport, a finanziare in parte l'operazione potrebbero essere le cessioni di André Silva e Nikola Kalinic, pagati complessivamente 60 milioni di euro la scorsa estate ed entrambi deludenti in rossonero. Mirabelli e Fassone contano anche sulla volontà del giocatore, che da piccolo tifava proprio i rossoneri.

Intanto Mirabelli lunedì sera a margine di un evento ha incoraggiato Gennaro Gattuso: "Siamo in corsa per tutti i nostri obiettivi, abbiamo costruito una squadra giovane con una base solida per poter ambire a un qualcosa di importante. Impensabile pensare di poter vincere qualcosa nell’immediato, ma siamo fiduciosi per il futuro. Siamo tutti convintissimi del suo lavoro, è un grande uomo e grande allenatore. Non è solo grinta e carattere, è preparatissimo. Ne sentiremo parlare nei prossimi anni, spero resti con noi per altri 10. È riuscito a compattare l’ambiente sotto tutti i punti di vista dimostrando di essere uno… nato pronto. Ha cambiato la metodologia e questo è un grandissimo merito. Le difficoltà iniziali? Ma questo lo avevamo messo in conto, era normale. Poi le cose sono migliorate e pian piano stiamo crescendo. All’inizio era necessario un certo tipo di lavoro, quindi potevano starci risultati come Verona e Benevento".

SPORTAL.IT | 07-02-2018 08:15

Belotti, crolla il valore: riparte l'assalto del Milan Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...