,,
Virgilio Sport SPORT

Biasin elenca tutti i limiti dell'Inter e scatena la polemica web

Il giornalista tifoso interista prova ad analizzare i problemi dei nerazzurri, i suoi followers si scatenano. Conte nel mirino

Non si placano le polemiche per la sconfitta con il Bologna che ieri ha tagliato definitivamente l’Inter dalla lotta per lo scudetto, ridotta ora a un duello Juventus e Lazio. E mentre sul web si scatenano i commenti negativi di chi se la prende con i giocatori, con il tecnico Antonio Conte o con la società, il giornalista tifoso, Fabrizio Biasin prova ad analizzare il tutto ma non riesce ad evitare di rinfocolare la diatriba.

Inter flop, l’analisi lapidaria di Biasin

La solita, nei momenti decisivi della stagione, Inter da incubo capace di farsi rimontare dai felsinei senza riuscire a sfruttare la superiorità numerica causata dal rosso di Soriano. E poi, giusto per non farsi mancare niente, anche l’episodio negativo tra il risultato e la prestazione da incubo: quel rigore che Lautaro ha quasi “scippato” a Lukaku, che pure glielo ha concesso, sotto lo sguardo di un quasi impotente Conte, che poi è stato sbagliato dall’argentino sempre più inviso ai tifosi nerazzurri per le continue voci di mercato che lo vogliono corteggiato dal Barcellona.

Biasin twitta dopo la sconfitta con il Bologna: “Una buona Inter fino all’espulsione di Soriano.
Paradossale, ma è così. E questo vuol dire scarsa concentrazione e zero maturità. E senza maturità dar fastidio a chi ti precede diventa impossibile. (E comunque i rigori sull’1-0 li deve tirare il rigorista)”.

Inter, il tweet di Biasin scatena il dibattito sui mali oscuri

Le parole del giornalista nerazzurro non individuano un colpevole ma i tifosi nerazzurri provano a dare un nome ai mali oscuri indicati da Biasin, al di là dei troll che si limitano a farsi beffe del disgrazie interisti. Conte è ovviamente l’obiettivo di molte invettive del popolo del web: “12 milioni l’anno per perdere 2-1 con il Bologna e arrivare a -11 dalla Juve”; “la società paga un allenatore 12 milioni per far grosso modo lo stesso della stagione precedente e senza il caos Icardi“; “Squadra senza cattiveria e con un allenatore che non capisce che i cambi si fanno prima”.

I tifosi dell’Inter si producono anche in analisi più approfondite: “Quanto ci fa schifo a noi approfittare delle occasioni. Chiudere le partite. Prendere punti su chi ti precede. Vivere un attimo da normali. Ce fa schifo un bel pò, un bel pò!”; “Il calcio di Conte è dispendioso la squadra dura un tempo o poco più. Giocare dopo tre mesi di fermo a quei ritmi ogni tre giorni mi sembra impossibile. Le squadre lo sanno, alzano i ritmi nel Il tempo e fanno risultato. Solo Conte non lo ha capito”.

I paragoni con la Juve si sprecano: “Dalla panchina sono entrati tutti personaggi sterili che non ti cambiano la partita. Non abbiamo i Douglas Costa, gli Higuain , i Matuidi….cosa dovevano fare Biraghi , Esposito e Borja Valero?? Premesso che per me il problema è più mentale che tecnico”.

E sulla questione rigore, un tifoso è altrettanto lapidario: “Premesso che credo che Lautaro non sia rigorista, ma quest’anno si sono spesso alternati a tirarli. E poi ne ho visti tirati peggio ed entrare. Il problema non è sbagliare il rigore. La puoi e la devi vincere lo stesso” ma molti la vedono così: “Poi Conte ci spiegherà perché L ha calciato quello che ha la testa altrove e non Lukakone mio…”

SPORTEVAI | 06-07-2020 09:18

Biasin elenca tutti i limiti dell'Inter e scatena la polemica web Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...