,,
Virgilio Sport SPORT

Biasin infiamma il web sulla panchina del Milan

Il giornalista esalta il lavoro di Pioli dopo il successo ai danni della Juventus, i tifosi rossoneri sono divisi

In casa Milan la situazione rischia di diventare paradossale. Stefano Pioli sembra avere un piede, forse anche un piede e mezzo fuori dalla porta di Milanello, ma la squadra continua a collezionare ottimi risultati. Dopo la vittoria all’Olimpico ai danni della Lazio, i rossoneri hanno battuto anche la Juventus riuscendo a ribaltare uno svantaggio di due gol.

E i numeri sono tutti dalla parte di Pioli, che arrivato a stagione in corso al posto di Giampaolo, sta portando i rossoneri in posizioni Uefa a suon di prestazioni importanti. Ma su di lui incombe l’ombra di Ralf Rangnick. Proprio nella giornata di ieri il nome del tecnico tedesco, che dovrebbe arrivare al Milan con il doppio incarico di allenatore e direttore dell’area tecnica, è risuonato fortissimo nel mondo dei media.

La presa di posizione di Biasin

A prendere posizione in maniera chiara su questa situazione è il giornalista Fabrizio Biasin che sui social sceglie da che parte stare: “Ha rimesso insieme il Milan, ha trovato gli incastri giusti, ha tutti i giocatori dalla sua parte. Nei panni di Pioli andrei in conferenza stampa per dire solo una cosa: “Auf Wiedersehen”.

La reazione dei social

Le parole del giornalista hanno subito creato  grande divisione nel popolo milanista, la stessa che aleggia ormai da giorni e che sta creando argomenti di discussione. Da una parte i tifosi che non possono fare a meno di notare il lavoro di Pioli, dall’altra quelli che sognano un cambiamento “definitivo” a Milanello, che faccia uscire il Milan da questa situazione di stallo una volta per tutte: “La sequenza di  partite vinte – scrive Claudio – è nel DNA di Pioli. Come poi perderne inaspettatamente un paio e crollare nella tristezza”. E ancor: “Pioli sapeva già benissimo che era fuori se non fosse andato in Champions. Risultato non più raggiungibile. Il contratto l’ha firmato lui ed è profumatamente pagato dalla società”.

E ovviamente ci sono anche i tifosi che ora non vorrebbero rischiare di rompere il giocattolo Milan che si è creato negli ultimi mesi: “Un signore in campo e fuori – commenta Simone – uno che ha fatto sempre giocare bene e rendere al massimo le sue squadre. Non ha il nome esotico oppure il passato da calciatore di livello mondiale, ma è un allenatore vero e se fossi una squadra in ricostruzione sarebbe il primo nome che prenderei”.

SPORTEVAI | 08-07-2020 08:18

Biasin infiamma il web sulla panchina del Milan Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...