,,

Virgilio Sport SPORT

Biasin rivela perché è furioso per le lodi a Gattuso

"Che succederà alla prima sconfitta?"

Dov’è la coerenza nei giudizi? Se lo chiede Fabrizio Biasin, firma di Libero, che nel suo editoriale su Tmw si sofferma sul caso-Gattuso ed attacca chi oggi lo loda dopo averlo contestato aspramente fino a ieri: “Mi si consenta di fare quello che si inc… un po’, sapete perché? Perché leggo: “Quanto è bravo Gattuso, porca miseria è davvero bravissimo”. Ecco, il qui presente si inc.. perché gran parte dei nuovi soloni, due mesi fa, sputazzava su “quello lì, generoso ma impreparato” e speravano che Conte non fosse solo un’ombra, ma diventasse al più presto realtà. Ebbene, ora l’ombra è altrove, ma qui ci si inc… perché è facile intuire quel che accadrà. Alla prima giornata storta i “soliti” torneranno a rompere le balle e fingeranno di non vedere quel che è capitato al Milan: dopo anni e anni i rossoneri sono una vera squadra, hanno un obiettivo chiaro in testa e non si perdono tra stupide divisioni, dentro e fuori dallo spogliatoio”.

DIAMO A RINGHIO – “E il merito di tutto questo è proprio di Gattuso, che ha condotto la nave nei mesi della burrasca e ora, aiutato da un gran bel mercato invernale, prepara lo sprint finale verso la qualificazione alla prossima Champions. Dovesse arrivare al traguardo, fategli una statua: per come stavano le cose realizzerebbe un vero miracolo”.

INTER, SI VENDE – Poi Biasin sposta il tiro sulla “sua” Inter: “Marotta non ha certamente apprezzato l’uscita di Spalletti su “Icardi e il rinnovo da portare a termine” e, certo, dovrà utilizzare tutta la diplomazia del caso per tenere calme le acque nell’ottica dei due obiettivi stagionali ancora da raggiungere: 1) La qualificazione alla prossima Champions. 2) Un cammino in Europa League che sia il più possibile “virtuoso”. E poi? Poi sarà il momento dei cambiamenti: dentro lo spogliatoio e pure fuori. Un giocatore tra quelli “importanti” è probabile che venga sacrificato per dare il via a un nuovissimo mercato “in entrata” (Barella è vicino, Chiesa meno ma piace assai, Dybala un sogno marottiano assai difficile realizzare, ma reale) e altri che portino esperienza maxima (Godin, ma non solo)”.

SPORTEVAI | 12-02-2019 09:58

Biasin rivela perché è furioso per le lodi a Gattuso Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...