Boom Morata, l'Atletico Madrid avvisa la Juventus

I Colchoneros mandano un messaggio ai bianconeri: "Alvaro sta facendo bene, ma è ancora di nostra proprietà...".

Con sei reti nelle prime otto partite ufficiali disputate, Alvaro Morata sta vivendo un inizio folgorante e sopra le aspettative della sua seconda esperienza alla Juventus.

Arrivato a sorpresa sul finire del mercato di settembre-ottobre, al termine di una lunga valutazione da parte dei dirigenti bianconeri, che hanno trattato in precedenza altri attaccanti quali Arkadiusz Milik, Luis Suarez e Edin Dzeko, Morata ha più volte salvato la Juve in questa prima parte di stagione in cui la squadra di Pirlo ha dovuto spesso rinunciare a Cristiano Ronaldo, in Serie A e in Champions League.

Prelevato dall’Atletico Madrid in prestito biennale, Morata si è già riguadagnato la convocazione in Nazionale, trovando il gol nella clamorosa goleada contro la Germania, ma rischia di diventare un… problema per la Juventus.

Ai microfoni di ‘El Larguero’, infatti, il presidente dell’Atletico Madrid, Enrique Cerezo, ha mandato un messaggio molto chiaro alla Juve: “Alvaro si merita tutto quello che sta facendo, lotta sempre tantissimo per segnare e si vede. Sembra che abbia davvero trovato la strada giusta, ma è comunque ancora un giocatore dell’Atletico, in prestito per due anni alla Juventus che ha un’opzione per il suo acquisto. Se i bianconeri lo vorranno lo dovranno pagare”.

Parole molto chiare, che, tradotte in numeri potrebbero presto mettere la Juventus davanti ad un bivio.

Dopo i 10 milioni versati per il prestito dell’attuale stagione, i bianconeri si assicurerebbero le prestazioni di Morata per un’altra annata versandone altri dieci, con diritto di riscatto a 35 milioni nel 2022. 

L’Atletico sembra però gradire un’altra soluzione, ovvero la cessione a titolo definitivo già nel 2021, che darebbe ai Colchoneros la possibilità di incassare 45 milioni di euro. 

Evidente come la Juve prefereirebbe invece rinviare questo scenario, ma molto dipenderà dal rendimento futuro di Morata, parso a proprio agio anche come partner d’attacco di Cristiano Ronaldo, già avuto come compagno ai tempi del Real Madrid.
 

Fonte: Gettty Images

OMNISPORT | 19-11-2020 18:51

Tags:

Leggi anche: