,,

Virgilio Sport SPORT

Bortuzzo non ha perso la speranza di camminare

"Per guardare avanti non bisogna guardare indietro" ha detto il nuotatore.

Grazie a tutti per il vostro sostegno” queste le prime parole di Manuel Bortuzzo nell’incontro con la stampa organizzato presso il Centro Federale della Fin di Ostia.

Il nuotatore veneto ha parlato dei due individui che l’hanno aggredito nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio nel quartiere Axa di Roma: “Perdonare i miei aggressori? Non è un fatto di perdonare o meno. Io semplicemente non do loro nessun peso, li lascio perdere. Loro avranno le loro conseguenze e anche queste non mi interessano”.

Il problema non sono loro due, ma il genere, il tipo di persone, il contesto sociale – ha avvertito Bortuzzo -. Come loro due ce ne sono tanti altri quindi non serve prendere di mira loro. Piuttosto bisogna fare qualcosa per tutti gli altri”.
“Come ho detto un sacco di volte, io stavo vivendo la mia vita, ero felice, felicissimo, non stavo facendo niente per andare incontro a una cosa simile. Quindi questa cosa doveva semplicemente succedere: non rimpiango di non aver fatto qualcosa di diverso, perchè stavo facendo quello che mi sentivo di fare. Quindi a posto cosi” ha detto il nuotatore.

“Nessun odio da parte mia? E’ il mio carattere. Conosco persone che se la sono presa a morte con chi gli ha creato il danno, invece c’è gente come me che ci passa sopra e pensa a se stesso e a recuperare in fretta, perchè quello che voglio è tornare tra i miei ragazzi normalmente”.

Come mi vedo fra 10 anni? Spero in piedi – si augura Bortuzzo -, per guardare avanti non bisogna guardare indietro, la mia vita è sempre la stessa. C’è un problema logistico ma sono quello di sempre. Potevo battere la testa e non essere più me stesso. Il mio primo sogno ovviamente è tornare a camminare, non mi arrendo”.

Le giornate di Manuel si alternano tra riabilitazione e la tanto amata piscina: “Ci vado appena posso. Per il resto mi tengono occupato, mi danno obiettivi, io penso sempre positivo, sono contento perché penso a quello che farò il giorno dopo. Mio papà Franco è una colonna, ci diamo la carica a vicenda”.

SPORTAL.IT | 13-03-2019 16:25

Bortuzzo non ha perso la speranza di camminare Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...