Virgilio Sport

Brambati contro un leader del Milan: non è un campione

L'operatore di mercato si è espresso su uno dei giocatori più rappresentativi dei rossoneri

21-03-2019 13:00

Brambati contro un leader del Milan: non è un campione Fonte: Ansa

Non è certamente arrivato alla sosta con l’umore al massimo il Milan, dopo la sconfitta per 3-2 nel derby che ha causato il controsorpasso in classifica dell’Inter. Molti giocatori sono finiti nel mirino della critica, soprattutto Kessié e Biglia che si sono resi protagoisti di una brutta scena sulla panchina rossonera. L’operatore di mercato Massimo Brambati però ha criticato in particolare uno dei leader del Diavolo, che sebbene conti molti ammiratori ha anche un buon numero di detrattori.

Stilettata allo spagnolo – La critica di Brambati è rivolta a Suso, del quale ha parlat in una intervista a MilanNews affermando: “Indubbiamente un buonissimo giocatore, ma non credo che sia un campione. Ha fatto la differenza in alcune partite, mentre ultimamente sta facendo vedere i suoi limiti. Forse l’arrivo in squadra di alcuni giocatori nuovo è quello che ha portato al suo calo di rendimento nelle ultime settimane. Un giocatore come Piatek ad esempio avrebbe bisogno di giocare con al suo fianco gente come Dybala e Cuadrado”.

Obiettivi stagionali – Il Milan del resto ha ancora due importantissimi traguardi da raggiungere e a tal proposito Brambati ha dichiarato: “Secondo me il Milan sta comunque facendo un’ottima stagione, è anche in semifinale di Coppa Italia e si giocherà la qualificazione davanti al suo pubblico. La qualificazione Champions è a portata di mano, le due romane stanno faticando quindi la squadra di Gattuso ha tutte le carte in regola pr riuscire a raggiungere questo traguardo”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...