,,
Virgilio Sport SPORT

Bucchioni: Rebus tecnico, ecco perchè la Juve aspetterà a lungo

Potrebbe durare molto la telenovela sulla panchina bianconera

Appuntamenti rinviati, richieste che filtrano da qua e a da là, nomi che ballano: continua il tormentone legato alla panchina della Juventus con aggiornamenti costanti di ora in ora, come le azioni di un titolo in Borsa. Resta a scadenza? Rinnova? Va via? Aperte tutte le ipotesi perchè più passa il tempo e più si capisce che nessuno ha deciso niente. Con il campionato ormai archiviato e la stagione che sta per finire, quella riservatezza necessaria nel post-Ajax non ha più motivo d’essere. Perchè allora non ufficializzare un eventuale divorzio o un proseguimento del matrimonio?

LA TEORIA – Prova a spiegarlo Enzo Bucchioni, che ha una sua teoria. La firma de La Nazione, su Tmw, sostiene che in realtà tutt’e due le parti hanno chiaro che la cosa migliore sarebbe separarsi. Che manca allora per dirsi addio? La certezza del futuro. Ovvero Allegri starebbe cercando di capire dove andare (col Psg in pole) e la Juve spera che si liberi il suo obiettivo principale, che sarebbe Pochettino. Bucchioni scrive: “L’allenatore argentino piace molto e ha un ingaggio alla portata dei bianconeri. Non ha mai detto no, ha sempre preso tempo. E’ probabile che questa vicenda si trascini fino al due di giugno, il giorno dopo la finale di Champions League. Ma ieri Pochettino ha spiazzato tutti, è stato molto chiaro dicendo “Potrei andar via anche con la Champions”. Forse anche lui ha capito che al Tottenham non potrà fare di più. E’ finito un ciclo. Le sue idee stanno dunque per combaciare con quelle della Juventus? Possibile, probabile”.

I DUBBI – Prima di arrivare al tecnico del Tottenham si sa che Agnelli aveva pensato a Zidane e che monitora ancora Deschamps (“ma da troppo allena la nazionale francese, i dubbi nel riportarlo in un club con altre pressioni, tensioni e ritmi ci sono sempre stati”) così come Conte è stata ed è un’idea proposta ad Agnelli dai suoi collaboratori, ma il presidente non ha mai dato l’ok per trattare. Cosa chiede in realtà il presidente? “Agnelli è da un po’ che gira attorno a un allenatore straniero, vuole una Juve con una mentalità diversa, più internazionale…Di Pochettino si era parlato anche l’anno scorso quando la Juve eliminò il Tottenham, ma la squadra londinese comunque impressionò”. E l’impressione dunque è che la telenovela possa durare ancora a lungo.

SPORTEVAI | 10-05-2019 08:52

Bucchioni: Rebus tecnico, ecco perchè la Juve aspetterà a lungo Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...