,,

Virgilio Sport SPORT

Bucchioni: Stesso obiettivo per Inter e Real, ecco chi è in pole

Duello tra le due big d'Europa per il medesimo allenatore

Il valzer delle panchine è iniziato con largo anticipo quest’anno. I grandi nomi liberi e le situazioni stagnanti di alcune big d’Europa hanno fatto sì che tutte le operazioni venissero accelerate. Due nomi su tutti sono in attesa di trovare una nuova panchina, Conte Mourinho e su di loro ci sono sia l’Inter che il Real Madrid. Come andrà a finire prova a spiegarlo Enzo Bucchioni. La firma de La Nazione scrive nel suo editoriale su Tmw: “Le grandi manovre delle panchine sono iniziate e coinvolgono anche il Real Madrid e l’Inter che si ritrovano attorno agli stessi obiettivi: Mourinho e Conte. Il Real non confermerà Solari, ormai è scontato. Conte piace sempre a Florentino Perez (lo aveva già contattato mesi fa), e per lui sarebbe anche disposto a rinnovare profondamente la squadra pur di accontentarlo. Di recente sarebbe però tornata prepotente l’idea Mou che ha lasciato un buon ricordo e non troverà più i giocatori che lo avevano osteggiato come Casillas, ma anche con lo stesso Ronaldo il feeling era scarso”.

LA CARTA MORATTI – Anche all’Inter piace più Mou, considerato interista doc, amato dai tifosi, più aziendalista. In una recentissima intervista Mou non ha nascosto la sua voglia di Inter. Accordo già fatto? Possibile. Grande sponsor sarebbe Massimo Moratti che ha espressamente consigliato Mou al presidente Zhang. Spalletti sembra avere ormai il destino segnato anche se raggiungesse l’obiettivo Champions. La gestione della vicenda Icardi non ha certamente fatto salire le quotazioni, in molti si chiedono come mai non siano stati fatti passi e interventi diplomatici preventivi prima di far deflagrare la situazione all’interno dello spogliatoio.

IL CASO INTER – A proposito, proprio Icardi nella sua lettera-aperta di ieri che sembra quasi rivolta al presidente Zhang e ai tifosi, si scaglia contro chi prende le decisioni dentro l’Inter che secondo Icardi . Non fa nomi, ma è chiaro che le decisioni vengono prese da Marotta e Spalletti. Quindi… Trattasi di disperato tentativo per far saltare il banco? Forse. Comunque le parti così sono ancora più lontane. Icardi ha ribadito ad amici che non tornerà a giocare nell’Inter senza la fascia da capitano. E l’Inter quella fascia non gliela vuol restituire. Muro contro muro dunque, con l’addio all’orizzonte come era chiaro fin dal primo momento.

SPORTEVAI | 01-03-2019 08:33

Bucchioni: Stesso obiettivo per Inter e Real, ecco chi è in pole Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...