,,
Virgilio Sport SPORT

Bufera Juve-Milan, tribune vietate alle donne: interviene Salvini

La decisione delle autorità locali di riservare alcuni settori a soli uomini ha rinfocolato le polemiche.

A due settimane dalla Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan a Gedda, in Arabia Saudita, esplode la polemica. La Lega di serie A ha diffuso un comunicato sulla vendita dei biglietti per la partita in programma il 16 gennaio: 50mila tagliandi si sono volatilizzati in poche ore, dei 60mila disponibili. Ma a creare perplessità c'è una regola relativa all'ingresso in alcuni settori del "King Abdullah Sports City Stadium", che sono stati riservati unicamente agli uomini.

Questa la parte del comunicato che ha riacceso le polemiche sulla scelta della città araba come sede della partita: "I settori indicati come 'singles' sono riservati agli uomini, i settori indicati come 'families' sono misti per uomini e donne".

La decisione è delle autorità locali che hanno disposto di applicare la regola che vale per gli eventi sportivi nel Paese arabo: le donne possono andare solo nei settori famiglia, e solo accompagnate da fratelli. padri e figure maschili della famiglia, mentre il resto dello stadio resta appannaggio dei tifosi di sesso maschile.

La disposizione non poteva che rinfocolare le polemiche politiche, già emerse dopo l'omicidio del giornalista dissidente Jamal Kashoggi. A dire la sua anche il ministro degli Interni Matteo Salvini, tifoso del Milan: "Che la Supercoppa italiana si giochi in un paese islamico dove le donne non possono andare allo stadio, se non accompagnate dagli uomini, è una tristezza, una schifezza. Io quella partita, Juve-Milan, non la guardo".

SPORTAL.IT | 03-01-2019 14:40

Bufera Juve-Milan, tribune vietate alle donne: interviene Salvini Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...