,,
Virgilio Sport SPORT

Bufera su Mihajlovic dopo le parole su Anna Frank

Monta la polemica dopo le dichiarazioni in conferenza stampa

Stanno facendo sempre più scalpore le parole rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic, che all’indomani dello scandalo esploso per gli adesivi con l’immagine di Anna Frank con la maglia della Roma lasciati dai tifosi laziali nella Curva Sud dello stadio Olimpico dopo la partita di domenica con il Cagliari, ha confessato di non conoscere la storia della giovane ragazza ebrea uccisa ad Auschwitz.

“Anna Frank? Non so chi è. Non ho letto i giornali, non posso parlare di questa cosa, mi scuso, ma sono ignorante in materia”, è l’incredibile dichiarazione dell’allenatore granata, che da difensore della Lazio vinse uno scudetto e una Coppa della Coppe.

In rete si è subito scatenata la polemica. Tra gli altri, ha commentato anche il telecronista di Mediaset Sandro Piccinini: “Ma Mihajlovic dicendo di non conoscere la storia di Anna Frank pensava di far felici gli ultrà di estrema destra? Siamo ridotti a questo?”.

Lo stesso Mihajlovic solo una settimana fa fu vittima di cori razzisti, quando a Crotone venne apostrofato “zingaro”: “I cori contro di me? Li ho sentiti, d’altronde era impossibile non sentirli – disse allora -. Mi dispiace perché io porto sempre rispetto a tutti e lo chiedo anche. ‘Zingaro’ o ‘serbo’ non offendono solo me ma tutto un popolo. Questa è l’Italia, c’è ignoranza. Non posso combatterla da solo”.

Intanto sono stati identificati in poche ore, analizzando le immagini delle telecamere poste all’interno dello stadio Olimpico, i 15 ultras della Lazio colti mentre attaccano ad un vetro della curva Sud e vicino ai bagni le immagini di Anna Frank. L’indagine avviata dalla Procura di Roma ha portato ad individuare i responsabili dell’azione antisemita: tra loro ci sono anche due minorenni, uno è un tredicenne.

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito martedì ha depositato alla Sinagoga di Roma una corona di fiori. “Oggi – ha detto ai cronisti presenti – con questo gesto intendiamo ribadire la nostra posizione, chiara e indefettibile: la Lazio ha sempre represso certi fenomeni, con iniziative nelle scuole. Da oggi intendiamo promuovere un giorno ogni anno in cui portare 200 ragazzi ad Auschwitz”.

 

SPORTAL.IT | 25-10-2017 10:10

Bufera su Mihajlovic dopo le parole su Anna Frank Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...