Virgilio Sport

Cairo striglia il Torino: "27 gol subiti e 7 ko, è inaudito"

Il presidente del club granata è duro nel commentare la stagione: "Non possiamo fare queste figure. Abbiamo parlato fin troppo".

Pubblicato:

Cairo striglia il Torino: "27 gol subiti e 7 ko, è inaudito" Fonte: Getty Images

Vincere, invertire la rotta e diimenticare un inizio traumatico. Il Torino non ingrana, sfiora le vittorie ma non le conquista. E la classifica è un grido di disperazione: terzultimo posto, 6 punti.

Urbano Cairo, presidente del club granata, ha parlato alla ‘Gazzetta dello Sport’ provando a scuotere i giocatori e invitando alla porta gli scontenti. “Abbiamo parlato fin troppo. Oggi quello che conta è soltanto il campo. I giocatori dimostrino di avere amor proprio. Se qualcuno preferirà andare via io non ho problemi: tutti quelli che hanno questo tipo di esigenza possono andare. Basta che me lo dicano.Oggi è molto importante che i calciatori siano uomini”.

Il patron del Torino ha anche sottolineato i numeri della stagione, aggiungendo di non aver visto ancora una squadra determinata come si sarebbe aspettato dopo il discorso di sabato. “Venerdì ho parlato alla squadra, ma non è servito a nulla, perché il Torino che ho visto sabato, il primo tempo in particolare, è un Toro che non ha percepito alcun messaggio. I calciatori non possono, e noi non possiamo, fare delle figure quali abbiamo fatto nelle ultime undici partite perdendone sette e prendendo 27 gol. È una cosa inaudita”.

In una stagione di delusioni, si distingue ancora il gallo Belotti, capitano e unico appiglio del Torino, che annaspa a fondo classifica nonostante i goal del numero nove. “Belotti è un esempio per tutti i compagni. Dimostra sempre di avere l’orgoglio di far vedere qualcosa di speciale. Non a caso, è il nostro capitano”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...