,,
Virgilio Sport SPORT

Riconoscete questo centrocampista che giocò nell'Inter?

Un altro giocatore del passato da riconoscere: il tempo passa anche per i campioni

Ci sono personaggi che hanno lasciato il segno nel mondo del calcio: o per il talento delle loro giocate, o per un carattere esuberante, o per qualche gesto tecnico di cui non andare esattamente orgogliosi… Ce ne sono altri che invece sono rimasti nella memoria collettiva perché pur essendo onesti comprimari è capitato che una volta siano stati in grado di far parlare di sé per un gol inatteso, un fallaccio da intervento della magistratura ordinaria oppure perché in campo non passavano inosservati perché particolarmente belli oppure particolarmente brutti. Quasi tutti i calciatori hanno lasciato un segno e non solo con le scarpe chiodate sul terreno di gioco (o sulle caviglie degli avversari). E capita sempre più spesso che vedendo un amarcord alla tv o imbattendosi in una clip di youtube ci si domandi: ma dove è finito questo? Che farà oggi? E soprattutto: ce l’avrà ancora quella criniera in testa oppure oggi è pelato? Ha ancora quel fisico tonico dei tempi belli oppure è diventato un normalissimo uomo di mezza età con la pancetta (o il pancione) d’ordinanza?

Il personaggio di oggi

Era un centrocampista di regia, abile nel dribbling, dotato di buona visione di gioco e capacità realizzative. Giocò tra le fine degli anni 70 e i primi anni 80. Prima con la maglia dello Stoccarda, poi con quella della nazionale tedesca con cui vinse l’Europeo del 1980. Arrivò in Italia all’Inter e lì iniziarono i suoi guai… Avete capito di chi stiamo parlando?

GUARDA LA FOTO

VIRGILIO SPORT | 03-09-2019 16:11

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...