,,
Virgilio Sport SPORT

Calhanoglu eroe di Coppa, il Milan ribalta il Toro: ora la Juve

Quarto di finale emozionante a San Siro: i rossoneri la spuntano 4-2 dopo i supplementari e dopo aver pareggiato al 90'.

Il Milan soffre più del previsto, ma allunga a cinque la striscia di vittorie consecutive tra campionato e Coppa Italia accedendo alle semifinali di Coppa Italia per il terzo anno consecutivo. La squadra di Pioli ha però avuto bisogno dei tempi supplementari per aggiudicarsi il quarto di finale contro il Torino, uscito sconfitto per 4-2 tra molti rimpianti visto che i granata sono stati raggiunti sul 2-2 nei minuti di recupero del secondo tempo. Ora il prossimo avversario per il Milan sarà la Juventus.

Il Toro, reduce dal tracollo contro l’Atalanta, non ha però demeritato, se è vero che il Milan non ha saputo capitalizzare il gol del vantaggio trovato dopo appena dodici minuti con Bonaventura, al termine di un rapido contropiede rifinito da Rebic dopo un pallone perso da Verdi a centrocampo. I rossoneri, scesi in campo in avvio senza Ibrahimovic, partito dalla panchina, non hanno affondato i colpi per chiudere la partita e approfittare di un avversario ferito permettendo al contrario alla squadra di Mazzarri di guadagnare campo con il possesso palla.

Così, dopo l’applauso di San Siro a Kobe Bryant, grande tifoso rossonero, al minuto 24, e dopo il 2-0 mancato da Castillejo, il Torino ha pareggiato con Bremer al 35’, ancora su contropiede avviato da Verdi. Prima dell’intervallo gol annullato a Rebic per fuorigioco di Piatek.

Torino più convincente anche nella ripresa durante la quale il Milan ha saputo creare un solo pericolo, di testa con Romagnoli, senza mai riuscire a cambiare passo e soffrendo la personalità degli avversari. A metà tempo Donnarumma fa il miracolo su Berenguer, ma nulla può al 27’ sul colpo di testa di Bremer su cross di Ola Aina. Da cinque minuti Pioli aveva mandato in campo Ibrahimovic, che a cinque dalla fine ha avuto l’occasione per il 2-2, senza però inquadrare la porta di testa su cross di Castillejo.

Sembra finita, ma il cambio giusto Pioli lo fa a otto dalla fine mandando in campo Calhanoglu per Krunic. Il Milan si trasforma e trova il 2-2 al 90’ con un tiro del turco deviato da Djidji alle spalle di Sirigu. Qui il Toro crolla e rischia la beffa prima dei supplementari, ma Ibra spreca due buone occasioni. Nei supplementari ci sarà solo il Milan, ad eccezione di un’occasione per Belotti sventata da Donnarumma. Sirigu tiene in piedi i suoi fin che può opponendosi allo scatenato Calhanoglu e a Hernandez, ma capitola in avvio del secondo supplementare su un diagonale del turco. Dopo due minuti tocca a Ibrahimovic chiudere i conti da centro area su assist di Leo.

Quella tra Milan e Juventus sarà quindi la prima semifinale della Coppa Italia 2019-2020, in programma il 12 febbraio e il 4 marzo. Per i rossoneri, che giocheranno in casa la gara d’andata, sarà l’occasione per vendicare gli ultimi due precedenti negativi in Coppa, la semifinale 2012 e la finale 2016, persa di misura all’Olimpico.

SPORTAL.IT | 28-01-2020 23:19

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...