,,
Virgilio Sport SPORT

Caos a Roma: insulti e intimidazioni a Kolarov

Grande tensione dopo la sconfitta di Firenze.

Grande tensione a Roma dopo la pesante sconfitta per 7-1 della squadra di Di Francesco contro la Fiorentina. Nella notte sono comparse alcune scritte sui muri in zona Torrino, a due passi dall'abitazione di Aleksandar Kolarov.

"Abbassa la cresta" e "croato di m…", il testo dei messaggi che rendono il clima ancora più teso intorno alla squadra giallorossa. Il rapporto tra il calciatore serbo (da qui l''insulto' "croato") e gli ultras capitolini è sempre stato complicato per il suo passato laziale e le sue parole in una conferenza stampa di alcuni mesi fa, in cui aveva affermato che "i tifosi non capiscono niente di calcio", avevano aggravato la situazione.

La Roma, ripiombata nel baratro, cerca di ripartire domenica contro il Milan: a rischio oltre a Di Francesco ci sarebbe lo stesso Monchi, che nel dopo gara di Firenze si è espresso così.

"Credo che ogni giorno si impara, bisogna cercare le soluzioni. Le soluzioni sono nello spogliatoio, non nel mercato e posso dire che la Roma non si muoverà sul mercato. Dobbiamo lavorare tutti per uscire da questo momento, io per primo. Dobbiamo restare uniti, dando sostegno alla squadra. Sono i tifosi a soffrire maggiormente, dobbiamo chiedergli scusa. Sarebbe facile allontanarsi dalla squadra ora, ma io non l'ho mai fatto e mai lo farò, loro sono i miei giocatori, i giocatori della Roma. L'allenatore rischia visti i risultati? Oggi sono io ad essere in discussione, sono io che ho fatto la squadra. Troppo nervosismo in campo? Non è facile da spiegare, tutti sono professionisti e dobbiamo saper controllare la nostra rabbia. I nostri calciatori hanno sofferto molto ma io li conosco e so che ripartiremo tutti insieme. Se ho sentito Pallotta? No".

SPORTAL.IT | 02-02-2019 12:50

Caos a Roma: insulti e intimidazioni a Kolarov Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...