Virgilio Sport

Caos Juve-Napoli: nuova mossa di De Laurentiis. Inchiesta Figc

Il Napoli manda un pre reclamo al Giudice Sportivo e chiede al Governo di intervenire.

05-10-2020 19:15

Aurelio De Laurentiis gioca d’anticipo: secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il Napoli ha inviato al Giudice Sportivo un pre reclamo sul caso della mancata partenza per Torino che ha poi portato all’annullamento del big match contro la Juventus.

Per il club azzurro l’atto si è reso necessario per evitare che la decisione sia presa solo sulla base del rapporto dell’arbitro e degli ispettori federali, con conseguente sconfitta per 0-3 inevitabile.

Ora i tempi della decisione del giudice sportivo si prolungano: secondo la rosea, considerata la necessità di acquisire tutti gli atti e di studiarli, la decisione potrebbe arrivare tra la fine della settimana e l’inizio della prossima.

De Laurentiis ha inoltre mandato una lettera al ministro della salute Roberto Speranza e a quello dello sport Vincenzo Spadafora, in cui scrive che “il mancato rinvio per la disputa della partita rappresenterebbe la sconfitta di tutti”. De Laurentiis spera in un intervento dei Ministeri “perché adottino ogni determinazione necessaria a ripristinare ordine, giustizia, legalità, ragionevolezza e rispetto”.

Intanto la Procura della Federcalcio ha aperto un’inchiesta sulla corretta applicazione da parte del Napoli dei protocolli sanitari validati dal Cts subito dopo la notizia della prima positività di un calciatore azzurro, e nelle ultime ore il capo dell’ufficio, Giuseppe Chiné, ha chiesto copia della corrispondenza tra la Asl, la Regione ed il club. Lo riporta Sportmediaset. I continui rimbalzi di responsabilità tra società, Aziende sanitarie locali e Lega Calcio, hanno portato la FIGC. alla logica conseguenza di voler fare luce sulla vicenda che mette a rischio l’intero campionato.

Sulla questione si è espresso anche un grande tifoso del Napoli come Nino De Laurentiis all’Adnkronos: “La Juventus si doveva rifiutare, un vero vincitore si vede sul campo. Ieri sera con Juve-Napoli è morta la passione per il calcio. La partita poteva essere rimandata, non sarebbe successo niente. Anche per l’antipatia che si sono creati intorno in questi anni, dovevano rifiutare la vittoria a tavolino. Una squadra così forte, una società che mira ai traguardi più alti, se non si confronta sul campo significa che ha paura. Un vero vincitore si vede sul campo. Il Napoli che cos’altro doveva fare?”.

Caos Juve-Napoli: nuova mossa di De Laurentiis. Inchiesta Figc Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...