SPORT
  1. Home
  2. ALTRI SPORT
  3. RUGBY

Casellato si pente, squalifica meno pesante

8, comunque, le settimane di stop per il coach rodigino reo di un insulto razzista ai danni di Su'a.

A Parigi, la Commissione Disciplinare indetta dall’EPCR ha sospeso l’allenatore della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, Umberto Casellato, per 8 settimane a seguito del cartellino rosso mostratogli dal direttore di gara Shota Tevzadze durante il derby di sabato scorso per offese.

Come dichiarato in un’anticipazione telefonica dell’Avvocato Federico Cogo in attesa del provvedimento formale del Giudice, la pena prevista, in origine di 12 settimane, è stata attenuata ad 8 poiché l’allenatore si è dimostrato fin da subito pentito del proprio gesto porgendo immediatamente le proprie scuse al diretto interessato e al club.

Secondo la sentenza dei giudici durante le 8 settimane di sospensione Casellato potrà continuare ad allenare la squadra ma non potrà essere presente allo Stadio in occasione delle partite.

L’episodio incriminato: il giocatore petrarchino, Jeremy Su’a, commette un placcaggio al limite del regolamento su Gianmarco Vian. L’arbitro non interviene e si scatena un piccolo tafferuglio, culminato con un insulto razzista del coach dei Bersaglieri, Umberto Casellato, nei confronti di Su’a, di origini neozelandesi.

SPORTAL.IT | 16-01-2019 17:35

Casellato si pente, squalifica meno pesante Fonte: Getty Images

TAG:

SPORT TREND