,,
Virgilio Sport SPORT

Caso Icardi: le lacrime di Wanda portano al rinnovo

Probabile accordo a sette milioni di euro all'anno, come desiderato dalla società.

Dopo i fulmini e la conseguente tempesta, ecco, all’orizzonte, il sereno (o quasi). Il pianto di Wanda Nara durante la trasmissione televisiva Tiki Taka ha, di fatto, dimostrato la volontà della moglie/agente di Icardi di trovare un accordo con la società nerazzurra per chiudere quella che è diventata una telenovela con troppi colpi di scena.

La dura presa di posizione dell’Inter pare aver fatto capire al duo Icardi/Wanda come non ci sia spazio per soluzioni “non in linea con la volontà della società”. L’impressione è che, ora, si possa davvero arrivare, per quanto riguarda il tanto chiacchierato rinnovo del contratto del bomber argentino, alla classica fumata bianca. Si dovrebbe chiudere a circa sette milioni di euro, netti, a stagione, ossia la cifra che avevano in mente, da tempo, i vertici del club nerazzurro. Possibile che si arrivi anche ad eliminare completamente la famosa clausola rescissoria, pari a 110 milioni di euro e valida solo per l’estero, che tanto darebbe fastidio a Marotta e soci. L’entourage del giocatore vorrebbe alzarla (magari a 160/180 milioni di euro) ma la volontà dell’Inter dovrebbe prevalere.

Vista la situazione che si è venuta a creare, Wanda Nara e Icardi sono coscienti che non possono pretendere molto altro. Il rischio di un braccio di ferro che si possa protrarre per molto tempo è troppo alto per entrambi. Inoltre, Icardi è cosciente che non può restare ai margini della squadra ancora a lungo. Lautaro Martinez, il suo amico, sta dimostrando di essere decisamente utile e funzionale alla squadra. Icardi vuole tornare a giocare nel minor tempo possibile e riprendersi così la maglia da titolare da centravanti dell’Inter, anche senza la fascia da capitano.

SPORTAL.IT | 18-02-2019 09:15

Caso Icardi: le lacrime di Wanda portano al rinnovo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...