SPORT
  1. Home
  2. CALCIO
  3. CHAMPIONS LEAGUE

Champions, le regole del sorteggio: i pericoli per la Juventus

I bianconeri attendono il loro destino a Nyon.

Si decide oggi a Nyon il destino della Juventus, unica superstite delle squadre di serie A in Champions League dopo la spettacolare rimonta ai danni dell’Atletico Madrid nella magica serata di martedì. Alle ore 12 avrà luogo la cerimonia per il sorteggio dei quarti di finale della massima competizione europea, che si terrà come da tradizione a Nyon, sede dell’Uefa in Svizzera

A partire dai quarti di finale, non esistono più teste di serie e limitazioni nella fase di sorteggio: potrebbero essere abbinate ai quarti di finale anche squadre che militano nello stesso campionato nazionale, e squadre che si sono già affrontate nel girone di qualificazione.

Al termine dell’abbinamento dei quarti di finale verranno stabiliti anche gli accoppiamenti delle semifinali, creando così un tabellone. Le otto squadre qualificate ai quarti di Champions potranno conoscere anzitempo le possibili avversarie in semifinale e quali club potrebbero incontrare solo infinale.

Queste le squadre in lizza per il titolo di campione europeo:

Ajax (Olanda)
Barcellona (Spagna)
Juventus (Italia)
Liverpool (Inghilterra)
Manchester City (Inghilterra)
Manchester City (Inghilterra)
Porto (Portogallo)
Tottenham (Inghilterra)

Per la squadra di Allegri gli avversari più insidiosi sono il Barcellona di Lionel Messi e il Manchester City di Pep Guardiola, senza dimenticare il Liverpool finalista nella scorsa stagione.

Queste le date di quarti di finale e semifinali:

9/10 aprile: andata quarti di finale
16/17 aprile: ritorno quarti di finale
30 aprile/1 maggio: andata semifinali
7/8 maggio: ritorno semifinali

La finale si terrà il primo giugno all’Estadio Wanda Metropolitano di Madrid.

SPORTAL.IT | 15-03-2019 07:54

Champions, le regole del sorteggio: i pericoli per la Juventus Fonte: Getty Images

SPORT TREND