,,
Virgilio Sport SPORT

Champions: tris Juve, a segno anche Ronaldo. Pari Lazio a Dortmund

Grande prova di Chiesa contro la Dinamo Kiev. I biancocelesti resistono al Borussia.

La Juventus liquida per 3-0 la Dinamo Kiev all’Allianz Stadium con un tris d’autore (Chiesa, Ronaldo, Morata) nella partita valida per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League: la squadra di Pirlo si giocherà il primo posto nel girone la prossima settimana contro il Barcellona.

Prima marcatura in bianconero per il figlio d’arte (primo gol assoluto in Champions a  20 anni da papà Enrico),  per CR7 sono invece 750 gol in carriera. Morata grazie alla rete si issa in testa alla classifica cannonieri della Champions, raggiungendo Haaland.

Ottima Lazio a Dortmund: la squadra di Inzaghi pareggia per 1-1 con qualche rimpianto con il Borussia (Immobile replica a Guerreiro) e resta seconda a +2 sul Club Brugge.

Juventus-Dinamo Kiev 3-0
21′ Chiesa (J), 57′ Ronaldo (J), 66′ Morata (J)

Primo tempo non disputato a ritmi altissimi, i bianconeri controllano e si rendono pericolosi in avvio di partita con Chiesa e McKennie. Al 21′ i padroni di casa passano in vantaggio grazie a Chiesa: il figlio d’arte segna il suo primo gol in bianconero con un colpo di testa su traversone di Alex Sandro, servito in precedenza da Alvaro Morata. La Vecchia Signora non alza il ritmo e colpisce una traversa al 31′ con Cristiano Ronaldo. Nel finale di tempo chance per gli ucraini: Szczesny dice no a Tsyngankov, dopo un’amnesia generale della difesa di Pirlo.

Nella ripresa Cristiano Ronaldo frantuma ogni tentativo di rimonta della Dinamo realizzando il raddoppio al 57′, destro facile facile a porta vuota dopo una deviazione di Bushchan sul precedente tentativo di Morata, un’azione propiziata dall’ottimo Chiesa sulla fascia destra.

Bianconeri in controllo del gioco, la squadra di Pirlo affonda ancora  il colpo al 66′: di nuovo Chiesa sugli scudi, assist per Morata che di piatto non sbaglia, 3-0. Accademia finale della Juve, chie rifiata in vista dei prossimi impegni.

Borussia Dortmund-Lazio 1-1
44′ Guerreiro (B), 67′ Immobile (L)

Il Borussia Dortmund comanda in avvio di match, subito a ritmi alti, ma è la Lazio ad avere la migliore occasione nella prima mezz’ora con Correa, che a tu per tu con Burki tira addosso al portiere dei tedeschi. Alla mezz’ora i gialloneri hanno una grande chance per il pareggio, ma Resu non è preciso. Nel finale di tempo padroni di casa avanti con Guerreiro, che finalizza con un pregevole tocco d’esterno un’azione corale tutta di prima della squadra di Favre.

Ripresa, la Lazio è viva, Luis Alberto ha una buona occasione al 47′, Immobile al 61′ fa venire i brividi a Burki. Al 65′ arriva il pareggio dei capitolini: Schultz commette fallo in area su Milinkovic-Savic, dal dischetto Immobile spiazza il portiere e fa 1-1. La partita si vivacizza, Inzaghi per limitare la furia dei tedeschi opta per tre sostituzioni: dentro Pereira, Akpa Akpro e Lazzari. Nel finale Dortmund pericoloso ma ben contenuto dalla Lazio che cerca ancora la via del gol con Immobile, Burki decisivo in tuffo anche allo scadere sulla punizione di Pereira.

OMNISPORT | 02-12-2020 22:54

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...