,,
Virgilio Sport SPORT

Chiesa-Fiorentina, è bufera. E Commisso attacca la Juve

Negli Stati Uniti duro confronto tra l'attaccante, che ha ribadito di voler essere ceduto, e il braccio destro del presidente.

Se il caso Icardi è ancora lontano da una soluzione, quello che riguarda il futuro di Federico Chiesa promette di essere l’altro tormentone dell’estate di mercato. Con una differenza sostanziale: nel caso dell’argentino è l’Inter a spingere per la cessione, mentre l’ex capitano ha sempre fatto filtrare di voler restare a Milano, almeno fino a quando Conte non lo ha rispedito ad Appiano escludendolo dalla tourneé asiatica, segnale chiarissimo che per l’Inter l’addio non è una possibilità, bensì una necessità, anche per finanziare altre operazioni di mercato.

Quanto a Chiesa, la situazione è ribaltata: il giocatore vuole a tutti i costi lasciare la Fiorentina per approdare alla Juventus, la formazione più interessata alle prestazioni del figlio d’arte, che secondo alcune indiscrezioni avrebbe già raggiunto un accordo sull’ingaggio con i campioni d’Italia.

Il club viola però non ci sente, in particolare dopo il passaggio di proprietà. Rocco Commisso sa che presentarsi con la cessione del pezzo pregiato sarebbe un autogol, così il nuovo presidente della Fiorentina non perde occasione per ribadire la volontà di tenersi stretto Chiesa.

Commisso ha ribadito il concetto durante la crociera che la squadra ha effettuato sul fiume Hudson, nel New Jersey, patria di un altro grande ex viola come Giuseppe Rossi: “Io voglio che tutti si divertano perché c’è tanto lavoro da fare. Bisogna andare avanti con il ritiro. Se Chiesa resta? L’intenzione c’è, l’ho detto e lo farò” ha detto Commisso.

Nell’occasione la Fiorentina ha anche presentato le nuove maglie, con Chiesa tra i modelli. L’attaccante non aveva la faccia delle migliori occasioni anche perché poco prima avrebbe avuto un duro confronto con Joe Barone, il braccio destro di Commisso. “Non parlo” ha detto Chiesa ai giornalisti.

Anche Barone è parso alterato: “Abbiamo parlato della giornata di oggi, del fatto che lui è il primo giocatore chiamato per presentare la maglia di oggi. Con Federico Chiesa non c’è alcun problema. È un giocatore della Fiorentina e rimarrà qua. Dobbiamo finirla con questa storia perché abbiamo bisogno di stabilità”.

Chiesa si poi ricomposto, parlando in toni più concilianti ai microfoni della ‘CNBC’: “Attualmente penso ad allenarmi e tornare al 100%, poi parlerò con la società, ma non c’è problema. Ne parleremo come una famiglia e tratteremo tutte le questioni del caso. Se ho già preso una decisione? No le decisioni sono rimandate”.

E per finire ecco l’inatteso attacco che Commisso ha rivolto alla stessa Juventus, rivale storica della Fiorentina: “So che hanno molto potere in Italia, ma non è cosa buona che vincano sempre loro. Spero che vincano qualcosa all’estero, anche perché sono disgustato che la Juventus quando va all’estero torna a casa sempre senza niente”. Parole che avranno fatto piacere al popolo viola…

SPORTAL.IT | 23-07-2019 22:12

Chiesa-Fiorentina, è bufera. E Commisso attacca la Juve Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...