,,
Virgilio Sport SPORT

Ci pensa il campione del mondo, la Roma continua la scalata

La squadra di Di Francesco soffre, ma conquista ad Empoli la quarta vittoria consecutiva tra campionato e Champions: Nzonzi apre la strada.

Una cooperativa del gol per continuare la scalata alla classifica. La Roma s’iscrive al club delle grandi di Serie A capaci di infilare serie di vittorie consecutive che si rivelano linfa vitale per scalare la classifica. Dopo Frosinone e Lazio, e dopo lo show in Champions contro il Viktoria Plzen, al momento magico della squadra di Di Francesco si arrende anche l’Empoli, incapace di tradurre in gol il proprio bel gioco e fermo al terzultimo posto della classifica. I giallorossi invece salgono a 14 punti grazie al quarto successo consecutivo, pur meno convincente a livello di gioco rispetto alle ultime apparizioni.

Niente vittoria in goleada, infatti, per De Rossi e compagni, che soffrono a lungo la personalità e il coraggio dei giovani dell’ex Andreazzoli, sciuponi però sottoporta e traditi in particolare dal bomber Caputo, che ha sprecato tre occasioni compreso un calcio di rigore, tirato alle stelle sull’1-0 al 57’. La Roma conferma quanto di buono visto dopo aver toccato il fondo a Bologna. Di Francesco ha trovato la quadra con il 4-2-3-1 e in particolare con Lorenzo Pellegrini, ancora tra i migliori, come equilibratore tra centrocampo e attacco e vola grazie all’evidente gap tecnico rispetto agli avversari, ma soprattutto alla debordante fisicità di molti dei suoi giocatori: questa volta è toccato al campione del mondo Steven N’Zonzi sbloccare il risultato al 35’ con un imperioso colpo di testa su punizione dello stesso Pellegrini.

Fino a quel momento la Roma aveva sofferto il pressing alto dell’Empoli, ma neppure il decimo marcatore diverso della stagione dei giallorossi è bastato per far passare ai giallorossi una seconda parte di partita tranquilla. Complice la stanchezza per le tante partite ravvicinate, infatti, la Roma ha sofferto parecchio anche nella ripresa, quando a salire in cattedra sono stati gli errori di Caputo. L’Empoli c’ha creduto anche dopo il rigore sbagliato, prima di essere inchiodato dal contropiede finalizzato da Dzeko allo scadere.
 

SPORTAL.IT | 06-10-2018 22:35

Ci pensa il campione del mondo, la Roma continua la scalata Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...