,,

Virgilio Sport SPORT

Colpo di grazia alla Var: "Se è così aboliamola"

Dopo il fiasco di Inter-Parma, problemi anche in Udinese-Torino: cosa succede?

Dopo il fiasco di Inter-Parma, la Var finisce di nuovo nella bufera per quanto successo domenica durante Udinese-Torino. L'arbitro Valeri ha annullato ingiustamente per fuorigioco il gol del vantaggio granata messo a segno da Berenguer. Il Var non è potuto intervenire per correggere perché l'arbitro ha fischiato prima che il pallone superasse la linea di porta. La stessa cosa era successa un anno prima, sempre in sfavore del Torino, a Bologna. 

L'episodio conferma la tendenza in atto dal Mondiale in Russia: la Var ora può intervenire solo "in caso di chiaro ed evidente errore". Una limitazione che sta facendo discutere e provocando furiose polemiche in serie A.

La reazione del presidente del Torino Urbano Cairo non si è fatta attendere: "Un anno fa non avevo commentato, perché il VAR era all’esordio e dovevano capirlo anche gli arbitri. Un anno fa, come avevo detto a più riprese, ero favorevole alla tecnologia nel calcio, perché sono sempre stato convinto che avrebbe potuto migliorare le cose, aiutando gli arbitri a prendere le decisioni più difficili. Ma ora devo ricredermi: il VAR sta causando una nuova disparità nel nostro campionato. Ora comincio ad avere dei dubbi. Se questo deve essere il modo in cui viene usata, meglio non averla", sono le parole di fuoco al Corriere della Sera.

"Sono costretto a pensarlo, dato che dopo 42 partite si continuano a ripetere gli errori dell’esordio. Stimo un arbitro internazionale come Valeri, che ha diretto con l’ausilio della tecnologia anche ai Mondiali oltre a 42 gare di campionato. Dato che io lo stimo, fatico a pensare che non possa rispettare un’indicazione, che non lasci terminare l’azione, impedendo al VAR di intervenire e fare quello per cui è stato inventato: aiutare gli arbitri stessi. Valeri sa come dovrebbe agire e allora non capisco perché si sia comportato così".

"Adesso, se non sono messo nelle condizioni di capire, posso pensare male. Così come non capisco perché non sia stato fischiato il fallo su Meité, permettendo all’Udinese di proseguire l’azione e portarsi in vantaggio. Devono spiegare perché contro la Roma il VAR sia entrato in azione per annullare il gol di Iago Falque ma non per concedere un sacrosanto rigore sul nostro giocatore. Chiedo spiegazioni ed una maggiore equità nei giudizi".

 

SPORTAL.IT | 17-09-2018 09:55

Colpo di grazia alla Var: "Se è così aboliamola" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...