Virgilio Sport

Consigli Fantacalcio per la 17esima giornata

Le dritte per i Fanta-allenatori

18-12-2019 14:00

Consigli Fantacalcio per la 17esima giornata Fonte: 123RF

Nemmeno il tempo di esultare o disperarsi per la giornata appena trascorsa: questa settimana il fantacalcio non concede soste e già oggi si torna a fare la fantaformazione. La 17a giornata del campionato di Serie A terminerà domenica con Sassuolo-Napoli. Lazio-Verona è in programma il 5 febbraio, valutate dunque voi come gestire i voti per quest’ultima gara. Noi come al solito proveremo a risolvere i vostri dubbi consigliandovi tre giocatori per reparto. Buona fortuna e un buon fantacalcio.

 Fantacalcio: il portiere da schierare per la 17a giornata

1 – Pierlugi Gollini dell’Atalanta. Nella sconfitta di Bologna fa il suo. Si esalta su Palacio ma non può nulla sulle due reti dei felsinei. La media stagionale del 6,27 lo rende una certezza. Nella gara contro un Milan in crisi di gol potrebbe confermarsi e tenere inviolata la rete.

2 – Lukasz Skorupski del Bologna. Quando si parla di Bologna non si può trascurare il fatto che incassi gol da undici turni consecutivi. Il portiere polacco però non ha molte colpe e la media del 6,06 lo conferma. Contro il Lecce potrebbe essere l’occasione giusta per regalare il terzo clean sheet stagionale ai suoi fantallenatori.

3 – Juan Musso dell’Udinese. A Udine arriva un Cagliari ferito. Molto probabile che all’estremo difensore argentino vengano chiesti gli straordinari. La media del 6,31 fotografa la sua buona stagione e, contro i sardi, non sono da escludere interventi salva risultato.

 Fantacalcio: consigli per la difesa

1 – Andrea Conti del Milan. Rendimento fin qui non esaltante per l’esterno rossonero. La fantamedia del 5,5 con due sole ammonizioni non è il massimo, ma contro la squadra che lo ha cresciuto potrebbe ritrovare il sorriso e regalare i primi bonus ai suoi fantallenatori.

2 – Ragnar Kavlan del Cagliari. C’è poco da dire, l’equilibrio e la solidità del Cagliari partono dalla difesa. L’estone non sta facendo mancare il proprio apporto e la fantamendia di 5,91, con due ammonizioni in tredici presenze, ne è la conferma. Contro il secondo peggior attacco della Serie A potrebbe aiutare i suoi a mantenere la rete inviolata.

3 – Armando Izzo del Torino. Nel rocambolesco 3-3 contro il Verona ha fatto il suo e non ha colpe. Tralasciando un paio di scivoloni è tra i difensori più solidi del nostro campionato. La fantamedia di 6,09 con tre ammonizioni e una rete non possono che spingerci a consigliarlo nella gara interna contro la Spal.

Fantacalcio: consigli per il centrocampo

1 – Jordan Veretout della Roma. Gara particolare per il francese che torna a Firenze da ex. Buone prestazioni fin qui con una fantamedia di 6,54. Si sente però la mancanza di bonus. Per lui solo una rete e ancora zero assist. La gara da ex potrebbe essere l’occasione giusta per sbloccarsi.

2 – Fabian Ruiz del Napoli. Il giovane regista spagnolo deve ritrovare la continuità che con Ancelotti è mancata. La “cura Gattuso” potrebbe giovargli. La fantamedia di 6,29 con solo un gol e due assist mette al sicuro da brutte sorprese. Contro il Sassuolo potrebbero arrivare bonus.

3 – Alejandro Gomez dell’Atalanta. La sua assenza nella sconfitta di Bologna ha pesato e non poco. Il Papu è una certezza e il suo rientro non può che essere salutato con gioia da suoi fantallenatori. Quella con il Milan è sempre una gara particolare ma non schierarlo sarebbe un delitto.

Fantacalcio: consigli per l’attacco

1 – Giovanni Simeone del Cagliari. Dopo tre giornate senza bonus ha illuso il Cagliari con una vera e propria perla contro la Lazio. Il Cholito deve trovare continuità e quel gol può avere ottime ripercussioni anche sul morale. Contro l’Udinese non è da escludere una gara con il coltello tra i denti.

2 – Gervinho del Parma. Con un suo gol al 93’ ha deciso la sfida del San Paolo. Titolare inamovibile: con la sua velocità potrebbe mettere in seria difficoltà la retroguardia delle rondinelle. Chi ha puntato su di lui non può non schierarlo.

3 – Andrea Pinamonti del Genoa. C’è un trend da invertire e una stagione da salvare. Non segna dall’8a giornata e il Genoa non vince in campionato dal 26 ottobre. Dopo più di un mese passato tra 5,5 e 5 il centravanti genoano proverà a far valere la legge dell’ex per sbloccarsi a San Siro.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...