,,
Virgilio Sport SPORT

Cori razzisti, Romelu Lukaku fa un appello

"Non dovremmo accettare alcuna forma di discriminazione".

Attraverso un post pubblicato sul proprio account Instagram, Romelu Lukaku ha parlato dei cori razzisti di cui è stato vittima durante la gara contro il Cagliari: "Molti giocatori nell'ultimo mese sono stati vittime di abusi razziali. Ed è accaduto ieri anche a me. Il calcio è un gioco per il quale si dovrebbero divertire tutti e non dovremmo accettare alcuna forma di discriminazione. Spero che le federazioni calcistiche di tutto il mondo reagiscano con forza a tutti i casi di discriminazione. Le piattaforme social devono lavorare meglio perché ogni giorno appare almeno un commento razzista sotto il post di una persona di colore".

"Sono anni che assistiamo e ancora non ci sono azioni. Signore e signori, siamo nel 2019 e anziché andare avanti torniamo indietro e penso che noi come giocatori dovremmo unirci e fare un comunicato in merito per rendere il gioco pulito e che diverta chiunque".

Dopo la partita contro il Cagliari (in cui l'attaccante belga è stato vittima degli ululati prima di calciare il rigore), Milan Skriniar aveva preso le difese del compagno: "Sono cose che non devono esserci nel calcio, ma purtroppo ci sono quasi sempre ancora". Alla Sardegna Arena si era verificato un episodio analogo lo scorso 3 aprile: Moise Kean era andato ad esultare sotto la curva sarda che aveva reagito insultandolo per il colore della sua pelle. In quell'occasione il giovane attaccante ora all'Everton era stato ripreso da Bonucci ("Quello che è successo non è giustificabile, ma Kean deve evitare certi atteggiamenti") e il presidente degli isolani Giulini aveva respinto ogni accusa di razzismo.

Nella stagione precedente, a gennaio del 2018, era stato Blaise Matuidi a ricevere i beceri ululati. In questo caso erano arrivate le scuse del Cagliari: "Sei un giocatore enorme, un esempio per i giovani. Desideriamo chiederti scusa se sei stato insultato alla Sardegna Arena per il colore della tua pelle. Il razzismo non appartiene al popolo sardo. Soltanto l'ignoranza può spiegare certi comportamenti. Rispetto".

SPORTAL.IT | 02-09-2019 15:16

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...